Loading...

Raffreddore neonati e bambini: consigli e cure

raffreddore neonatoIl raffreddore è uno dei disturbi più frequenti e, allo stesso tempo, disagianti, che può colpire il corpo delicato di un neonato o di un bambino in generale.

Si tratta di un problema che crea disagio soprattutto a causa dell’impossibilità di respirare, ma si può alleviare con alcune accortezze.

In questo articolo ti mostreremo quali sono i consigli migliori per alleviare la sintomatologia fastidiosa del raffreddore nei neonati e nei bambini, vedremo quali sono questi sintomi e quali sono le cure più efficaci per il raffreddore.

Quali sono i principali sintomi del raffreddore?

Come abbiamo già detto nella breve introduzione del nostro articolo, quando un bambino, o un neonato, è affetto dal raffreddore, si manifesteranno dei sintomi molto fastidiosi e disagianti. Tra i più frequenti, abbiamo sicuramente i seguenti:

  • Tosse;
  • Starnuti;
  • La congestione nasale;
  • Febbre;
  • Mal di gola;
  • Accumulo di muco.

Il raffreddore viene trasmesso soprattutto con il passaggio delle goccioline di saliva da un individuo all’altro, ad esempio con uno starnuto, o anche semplicemente toccando gli stessi oggetti e mettendo le mani in bocca.

Quali sono i consigli per alleviare questi sintomi?

Per rendere la vita più facile ai tuoi figli, nel caso in cui abbiano il raffreddore e manifestino i sintomi di cui abbiamo parlato sopra, ti consigliamo di adottare i seguenti accorgimenti:

  • Metti un cuscino aggiuntivo al tuo bambino, così che possa respirare meglio durante la notte;
  • Assicurati che il tuo bambino beva molta acqua nel corso della giornata e, se si tratta di un neonato durante l’allattamento, offrigli il seno più spesso;
  • Se il bambino ha superato un anno di età, prova a dolcificare le bevande con del miele che andrà a sciogliere il muco e ad alleviare il mal di gola;
  • Evita che il tuo bambino esca fuori casa, soprattutto se ha anche la febbre e se la giornata è particolarmente umida;
  • Assicurati che gli ambienti della tua casa non siano secchi, cercando di mantenerli sempre umidi con gli appositi umidificatori.

Quali sono le migliori cure per il raffreddore?

Al contrario di come molti pensano, il raffreddore non va curato con i farmaci, ma bisogna avere pazienza e lasciare che faccia il suo corso. E’ infatti noto che il raffreddore sia una condizione che guarisca in modo del tutto spontaneo.

Nel giro di una settimana circa, il raffreddore sarà sparito e l’unica cosa che potrai fare per far stare meglio il tuo bambino, è adottare gli accorgimenti di cui ti abbiamo parlato sopra per alleviare il fastidio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons