Loading...

Ritenzione Idrica in Gravidanza: come combatterla?

ritenzione idricheLa ritenzione idrica è, purtroppo, uno dei problemi più comuni che colpiscono le donne in gravidanza. Si tratta di una problematica che può, nei limiti, essere efficacemente combattuta ricorrendo a rimedi naturali e ad uno stile di vita sano.

Vediamo insieme come fare, in una lista di 6 punti che vi porteranno immediatamente a liberarvi dei liquidi in eccesso e a vivere una gravidanza più leggera, meno gonfia e meno affaticante.

Come combattere la ritenzione

La ritenzione idrica è il risultato di diverse componenti, sia ormonali che circolatorie, che in genere peggiorano durante la gravidanza. Possiamo combatterla con pochi ed efficaci trucchi, vediamo quali:

  1. Quando ci stendiamo, facciamolo con le gambe leggermente sollevate rispetto al bacino. Aiuteremo la nostra circolazione e di conseguenza il nostro corpo a liberarsi dei liquidi prevalentemente accumulati negli arti inferiori.
  2. Riduciamo sensibilmente le quantità di sodio (e quindi di sale) che consumiamo. Il sale attrae acqua e, quindi, peggiora il quadro. Meglio mangiare meno saporito, se ci si vuole liberare della ritenzione idrica eccessiva.
  3. Mangiare banane, che contengono un buon quantitativo di potassio e possono dunque aiutarci ad avere una circolazione più efficace, andando ad eliminare alla radice il problema.
  4. Beviamo tanta acqua: almeno 2,5 litri al giorno. La ritenzione idrica può essere infatti anche una risposta alla disidratazione, una problematica piuttosto tipica durante la gravidanza. Mentre il nostro bambino cresce dentro di noi, ricordiamoci che ha bisogno di più acqua per cui comportiamoci di conseguenza.
  5. Impacchi di acqua fredda sulle gambe e sulle ginocchia possono aiutare ad alleviare il problema. Possiamo utilizzarli per far sgonfiare le gambe nei giorni di carico troppo intenso, quando i liquidi si concentrano tutti nelle gambe, facendoci gonfiare anche caviglie e ginocchia.

Con questi rimedi dovremmo essere in grado, senza alcun problema, di aiutare il nostro corpo a superare le fasi più intense della ritenzione idrica, fasi che possono pregiudicare e di molto il nostro benessere di future mamme.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons