Loading...

Scuola calcio anche per i più piccoli: quando e perché iniziare

L’attività fisica è importante ad ogni età, ma ovviamente quando si parla dei più piccoli c’è assolutamente bisogno di maggiore attenzione affinché siano pronti sia nel fisico che nella mente a cimentarsi con il loro primo sport.

Tra i maschietti il più gettonato è senza dubbio il calcio, una disciplina che come tutti gli altri sport di squadra rappresenterà per i nostri bimbi anche un modo per socializzare ed imparare a condividere e collaborare con il prossimo.

A quale età iniziare?

Il primo grande dubbio di ogni genitore sta sulle giuste tempistiche per intraprendere il lungo cammino di formazione calcistica che attende il proprio figlio.

A tal proposito è bene valutare non solo la predisposizione fisica all’attività, ma anche la reale volontà e consapevolezza del bimbo che deve essere pronto a vivere il tutto non solo come un gioco, ma anche come un impegno.

Per questo motivo il consiglio degli esperti è quello di attendere almeno i 6-7 anni di età così da evitare un ingresso troppo brusco e talvolta persino traumatico o, al contrario, un disinteresse verso la parte meno ludica dell’attività sportiva.

Tutti i benefici

Qui vogliamo riferirci non tanto all’aspetto più puramente fisico, ma a tutti quegli insegnamenti che il calcio potrà dare e che i nostri figli si porteranno per anni anche al di fuori dell’ambito sportivo.

Accanto agli ovvi effetti positivi per la salute la scuola calcio potrà iniziare a formare non il campione del domani, ma l’uomo che verrà, un uomo in grado di vivere ed interagire con la società, di superare gli ostacoli e di mostrarsi leale e sportivo.

Tutti aspetti che saranno tanto del bimbo che per la prima volta calpesterà l’erba di un campo da calcio condividendo paure, gioie, ansie e sudore con i proprio compagni di squadra, quanto dell’adulto che dovrà confrontarsi con le nuove problematiche della sua età.

Un percorso di vera formazione e di crescita interiore che darà risultati a prescindere da quelli del campo, costruendo mattone dopo mattone “campioni” nella vita di tutti i giorni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons