Loading...

Si possono assumere i Fermenti Lattici in gravidanza?

fermenti latticiI fermenti lattici, come il popolarissimo lactobacyllus, sono una categoria di batteri “buoni”, la cui assunzione può avvenire anche tramite dei popolari integratori che, al giorno d’oggi, vengono venduti anche al supermercato.

Si tratta di una categoria di prodotti ritenuta in genere molto salutare dai medici e dai dietologi, ma si possono assumere in gravidanza? Oppure ci sono problemi in questo senso? Vediamolo insieme.

Ottimi per mantenere l’equilibrio della flora batterica

I fermenti lattici vivi sono ottimi per mantenere, anche durante la gravidanza, l’equilibrio della flora batterica, duramente messo sotto attacco sia dalla nostra stitichezza che dai nostri stravolgimenti ormonali.

Bere una boccetta di integratore al giorno è sicuramente un’ottima idea, soprattutto per chi sta avendo problemi di regolarità intestinale.

Prima di ricorrere ai lassativi, per intenderci, meglio ricorrere al lactobacyllus, magari aggiungendo, al tempo stesso, più fibre ala nostra dieta.

Servono per forza gli integratori?

Teoricamente no, perché questi fermenti lattici sono presenti anche in prodotti freschi, come lo yogurt (anche quello greco), le banane, i latticini freschi in generale e anche in parte della frutta secca, come noci e mandorle.

Tuttavia, per chi volesse averne una fonte più importante, possiamo comunque acquistare sia le soluzioni stile yogurt del supermercato, sia quelle invece, più controllate, che vengono vendute in farmacia.

Effetti molto positivi anche per il bambino

Il nostro bambino non può che giovarsi da un consumo, durante la gravidanza, dei fermenti lattici. Sembra infatti, stando a quanto ottenuto tramite la ricerca dall’Università dell’Arizona, che i figli delle mamme che hanno consumato fermenti lattici in buona quantità durante la gravidanza, hanno avuto un’incidenza estremamente minore sia di eczemi post-nascita, sia di intolleranze al lattosio, che soprattutto per i neonati possono essere disturbi particolarmente fastidiosi.

Sì, sì e ancora sì

Il nostro consiglio è dunque di chiedere al vostro medico curante quale tipologia di fermenti lattici assumere e se aggiungerli immediatamente alla vostra alla dieta.

Non si tratta di fare tentativi, ma di essere certe di aggiungere al vostro regime alimentare un alimento di grandissimo valore, che vi aiuterà a superare la gravidanza più in forze e più in salute.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons