Loading...

Si possono mangiare i legumi durante la gravidanza?

legumi gravidanzaL’alimentazione è di fondamentale importanza per tutte coloro le quali stanno affrontando una gravidanza. Si tratta infatti di un importantissimo presidio non solo per evitare di prendere troppi chili durante la gestazione, ma anche per evitare i problemi tipici che questa condizione porta con sé.

Oggi parliamo dei legumi, una categoria alimentare particolarmente ampia, che spesso può dare adito a problemi e che quindi dovrà essere analizzata nello specifico proprio in relazione alla gestazione.

Si possono mangiare i legumi durante la gravidanza? Oppure sono tra gli alimenti che devono essere necessariamente eliminati?

Vediamolo insieme.

Un’ottima fonte di fibre

Partiamo da quello che è uno dei più importanti benefit che possono derivare dal consumo dei legumi, ovvero la presenza di fibre. Le fibre alimentari sono di fondamentale importanza durante la gravidanza in quanto sono in grado di aiutare la regolarità intestinale, cosa che è particolarmente problematica durante la gestazione, sia per problemi di carattere anatomico che di carattere ormonale.

Quindi aggiungere i legumi almeno 2 volte a settimana può aiutare a superare la costipazione tipica della gravidanza, senza ricorrere necessariamente a quelli che sono i farmaci di sintesi.

Buona fonte di acido folico

I legumi sono anche un’ottima fonte di acido folico. Certo, bisognerebbe cominciare ad assumerlo ben prima del concepimento, anche se comunque rinforzare l’assunzione durante la gestazione è comunque una buona idea.

L’acido folico è contenuto praticamente in ogni tipo di legume e quindi, anche in questo frangente, la scelta potrà essere effettuata senza problemi in relazione al vostro gusto personale.

Buon potere saziante

Avete il problema dell’appetito che è in grado di colpire in ogni momento della giornata, senza preavviso e spingendovi a mangiare senza ritegno? I legumi, grazie al loro contenuto in proteine che è comunque interessante, tenendo conto del fatto che si tratta pur sempre di un alimento di origine vegetale, rappresentano una buona soluzione agli attacchi di fame fuori controllo.

Occhio alla formazione di gas

Non bisogna però consumare troppi legumi durante la gestazione, in quanto possono andare a creare gas intestinali che possono essere molto dolorosi da gestire, soprattutto in presenza di fenomeni già pregressi di questo tipo.

Occhio dunque sia con le porzioni che con la frequenza con la quale consumiamo i legumi, che si tratti di lenticchie, fagioli, ceci o altro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons