Loading...

Si possono mangiare le uova crude in gravidanza?

uova-crudeÈ noto che una donna gravida debba seguire un rigido regime alimentare, affinché gli alimenti ingeriti siano sufficienti per il suo organismo e per fornire al bambino le proteine e i grassi di cui ha bisogno.

Una gestante deve soprattutto prestare attenzione a non mangiare alimenti sbagliati che potrebbero creare problemi al piccolo o alla stessa gravidanza. Tra questi alimenti abbiamo sicuramente i crudi, che sono assolutamente vietati per le donne incinte.

Si possono mangiare le uova crude durante la gravidanza?

La risposta a questa domanda è: assolutamente no! Come tutti gli alimenti crudi, ad esempio la carne, anche le uova non cotte sono vietate per una donna gravida, in quanto, oltre alla possibilità che contengano germi e batteri, si rischia di contrarre qualche malattia nociva per il feto.

Il problema non sono le uova, mangiarle fa sicuramente bene alla gestante e al piccolo, in quanto sono fonte di vitamine e proteine, ma bisogna mangiarle rigorosamente cotte. Le possiamo fare sode, strapazzate o fritte, l’importante è che siano sottoposte all’adeguata cottura.

Quali sono i rischi nel caso in cui vengano mangiate crude?

La maggior parte dei rischi causati dall’assunzione delle uova crude, soprattutto nel caso di una donna incinta, sono ricollegati alla presenza di germi e batteri, in quanto durante la gravidanza si assiste all’abbassamento delle difese immunitarie della futura mamma.

Tra i pericoli maggiori e più frequenti, troviamo:

  • Rischio di contrarre la Salmonellosi;
  • Essendo meno digeribili delle uova cotte, il nostro intestino non riesce a tratte miglior giovamento dalle proteine da esse contenute;
  • Rischio che siano presenti batteri e germi (soprattutto se le uova appena raccolte sono sporche);
  • Possibilità che contengano il compilobatterio.

Anche l’uovo à la coque non è consigliabile per una donna in stato interessante, poiché, affinché vengano uccisi germi e batteri, l’uovo deve essere ben cotto, ad una temperatura minima di 70°, e le uova poco cotte possono presentare gli stessi rischi delle uova crude.

Quindi le gestanti possono godere delle proprietà benefiche dell’uovo, soprattutto dell’apporto proteico di questo alimento, a patto che non venga consumato crudo, e che la cottura raggiunga almeno la temperatura di 70° per eliminare ogni possibilità di presenza dei batteri.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons