Loading...

Si può fare l’Aereosol in Gravidanza?

aerosolL’aerosol è una tecnica medica che permette di andare a curare un enorme numero di patologie a carico sia dei bronchi che dei polmoni.

Si tratta dunque di un utilissimo strumento, dato che permette di penetrare in profondità, con antibiotici o con altri tipi di medicinali, nell’apparato respiratorio e andare dunque a risolvere questioni anche piuttosto complesse.

Durante la gestazione però, siamo molto più delicate e soprattutto potremmo avere problemi con qualche tecnica medica (o con qualche medicinale) che invece durante un periodo normale della nostra vita non ci creerebbe alcun tipo di problema.

Si può fare dunque l’aerosol durante la gravidanza? Oppure ci sono problemi sostanziali dei quali dovremmo preoccuparci? Vediamolo insieme.

In generale non ci sono problemi

L’aerosol, in quanto tecnica, non può causare alcun tipo di problema al nostro corpo durante la gravidanza. Non ci sono infatti controindicazioni specifiche per quanto riguarda l’aerosol durante la gestazione, dato che si tratta, almeno sul piano tecnico, di qualcosa di assolutamente neutro.

Si tratta dunque di una strategia terapeutica che può, anzi, che deve essere assolutamente utilizzata in tutti quei casi in cui ce ne dovesse essere bisogno, senza preoccuparsi di eventuali controindicazioni che, diciamocelo chiaramente, sono più frutto delle leggende popolari che di una effettiva pericolosità della tecnica in questione.

Diverso per i medicinali

I medicinali che vengono somministrati in genere con l’aerosol, però, non sono sempre adatti ad una donna incinta. Questo perché il nostro corpo diventa molto più reattivo, nel senso che sono piuttosto comuni reazioni avverse ad alcune categorie di farmaci che possono, purtroppo, andare a dare fastidio a chi sta affrontando una gestazione.

Per questo motivo i principi attivi che andranno ad essere usati durante la seduta di aeresol non possono essere affatto scelti da soli, ma bisognerà affidarsi in modo esclusivo a quello che andrà a indicare il medico, che sceglierà antibiotici (o altri tipi di medicinali) a seconda della specifica condizione medica.

Si tratta di qualcosa di estremamente importante, dato che, anche in questo caso il nostro giudizio non è sufficiente per decidere cosa somministrare o cosa non somministrare al nostro corpo.

Sempre e soltanto quello che dice il medico

Sarà il medico a scegliere i medicinali e ad indicare quelli che sono i presidi medici utili alla vostra condizione. Si tratta di qualcosa di estremamente importante, dato che coi farmaci, soprattutto durante la gravidanza, davvero non si scherza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons