Loading...

Si può fumare in allattamento? Cosa comporta?

allattamento fumoAnche le fumatrici concepiscono, danno alla vita dei bambini e allattano. Per questo motivo, per te che magari proprio non riesci a rinunciare alle bionde, abbiamo preparato un articolo che ti permetterà di conoscere gli effetti negativi del fumo sull’allattamento.

Si, perché alcuni dei problemi causati dal fumo affliggono anche la produzione del latte e dunque, indirettamente, anche il nostro piccolo.

Ideale smettere di fumare

Sappiamo che è difficile e sappiamo che magari a quella sigaretta proprio non si vuole rinunciare, ma l’ideale per una mamma è abbandonare, una volta per tutte, la perniciosa abitudine del fumo.

Detto questo, possiamo anche prendere misure meno drastiche:

  • Cogliamo l’occasione per cercare di ridurre almeno un po’ la quantità di sigarette che fumiamo;
  • Non fumiamo subito prima o durante l’allattamento;
  • Se dobbiamo proprio concederci una sigaretta, concediamocela subito dopo l’allattamento;
  • Non fumare in una delle stanze dove il bambino potrebbe spendere anche qualche minuto, l’ideale sarebbe fumare alla finestra o in balcone.

I danni del fumo sull’allattamento

Il fumo ha effetti deleteri non solo sul nostro quadro clinico in generale, ma anche sulla qualità e sulla produzione del latte da parte della mamma.

Vediamo insieme quali sono i più comuni e i più frequenti:

  • Rallentamenti nello svezzamento;
  • Presenza minore di iodina nel latte prodotto, un importantissimo reagente che serve per la normalizzazione della funzione tiroidea del nostro piccolo;
  • Le donne che fumano hanno livelli più bassi di prolattina, si tratta dell’ormone responsabile per la produzione del latte;
  • Per questo motivo, le madri fumatrici tendono ad avere meno latte, che potrebbe essere addirittura insufficiente per l’alimentazione del piccolo.

Per questo motivo è comunque consigliabile abbandonare oppure limitare al minimo il fumo di sigaretta anche durante l’allattamento del nostro piccolo, come vi avrà consigliato già il vostro ginecologo e il vostro medico curante.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons