Loading...

Si può mangiare il prosciutto cotto in gravidanza?

prosciutto cottoAh! Il prosciutto cotto, uno degli alimenti preferiti di noi italiani. È buono sia da solo, come antipasto, sia come farcita dei nostri panini. Un cibo irrinunciabile, non è vero?

Non lo sappiamo ancora, perché il prosciutto cotto, purtroppo, appartiene ad una categoria di alimenti che non gode esattamente di buona reputazione: quella degli affettati.

In questo articolo ci occuperemo proprio di questo: si può mangiare, durante la gravidanza, il prosciutto cotto? Oppure si tratta di uno dei (purtroppo tanti) alimenti che vanno accantonati fino a parto avvenuto?

Vediamolo insieme.

Il prosciutto cotto è… cotto

Il primo punto da sottolineare quando si parla di prosciutto cotto è che, al contrario degli altri salumi, è cotto. Questo vuol dire che viene lavorato a temperature tali da permettere l’annientamento di ogni agente patogeno pericoloso. Se il salame, il prosciutto crudo e la lonza possono dunque causarci qualche preoccupazione, almeno in questo senso, il prosciutto cotto può essere considerato sicuro.

Non ci sono infatti agenti patogeni in grado di resistere alle altissime temperature alle quali viene lavorato questo prodotto e possiamo dunque dormire sonni, almeno in questo senso, più che tranquilli.

È finita qui l’analisi del prosciutto cotto? No. Continuate a leggere.

Occhio al sodio

Il prosciutto cotto ha un sapore decisamente salato. Questo perché, nonostante sia anche ricco di conservanti, il sale aiuta sia a dare sapore, sia a conservare bene il prodotto.

Per questo motivo bisognerebbe stare comunque attente con il prodotto in questione, dato che il suo consumo frequente non è comunque consigliato non solo per chi è in stato interessante, ma anche per chi non sta affrontando una gravidanza.

Occhio anche ai conservanti

I prodotti di lavorazione industriale contengono, chi in misura maggiore chi in misura minore, conservanti. Si tratta di sostanze che vanno sicuramente trattate con la dovuta attenzione e costituiscono un altro motivo per il quale sarebbe forse meglio cercare di evitare, per quanto possibile, il prosciutto cotto.

Le nostre voglie di carne le possiamo soddisfare con alimenti più genuini, senza ricorrere al pur buono e comodo prosciutto cotto.

Una futura mamma che si alimenta con attenzione, sarà madre di un bimbo in salute. Non dimentichiamolo mai.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons