Loading...

Si può mangiare il prosciutto crudo durante la gravidanza?

prosciutto crudoIl prosciutto crudo è uno degli affettati più apprezzati, anche da chi sta affrontando una gravidanza. Si tratta di un alimento ritenuto generalmente sicuro, ma che durante la gestazione potrebbe dare adito a più di qualche dubbio.

Nell’articolo di oggi ci occuperemo proprio della possibilità di consumare il prosciutto crudo durante la gestazione. Si può mangiare? Oppure ci sono delle controindicazioni?

Carne cruda

Il primo punto da affrontare è il fatto che il prosciutto crudo, benché venga salato, è carne cruda. Si tratta, quello della salatura, di un procedimento che purtroppo non è in grado di andare a eliminare tutti gli agenti parassitari che potrebbero creare problemi a chi sta affrontando una gravidanza, e che dunque presenta dei profili di rischio importanti.

Su tutti, e ne parleremo tra pochissimo, la toxoplamosi.

Meglio non consumarlo

Sebbene non vogliamo creare degli allarmismi ingiustificati, è bene ricordare che questo genere di prodotti, fatta eccezione per quelli che vengono cotti (come il prosciutto cotto e la mortadella, ad esempio) dovrebbero essere scartati, almeno fino a parto avvenuto.

È vero che i prodotti industriali, in genere, vengono sottoposti a controlli strettissimi, ma è altrettanto vero che il sistema immunitario di una gestante, che funziona a mezzo regime, potrebbe non trovarsi in condizione di combattere eventuali infezioni.

Il prodotto industriale più sicuro di quello artigianale

Il prodotto industriale è da ritenersi di gran lunga più sicuro di quello che invece è di origine dubbia. Questo perché le carni utilizzate per fabbricare il prosciutto crudo a livello industriale sono sottoposte a controlli molto rigorosi, che eliminano quasi completamente i pericoli per chi sta affrontando una gravidanza.

Quando invece ci avventuriamo, mangiando prosciutto dalla provenienza incerta, ci esponiamo a tutti i rischi che sono collegati al consumo di carne cruda.

Pericolo toxoplamosi

Il pericolo più grave, quello che potrebbe causare problemi al proseguo della nostra gravidanza, è sicuramente la toxoplamosi. Si tratta di un agente che causa una patologia che, in tempi normali, non causa problemi eccessivi, ma che può portare anche all’aborto spontaneo durante la gestazione.

Per questo motivo sarebbe meglio accantonare il consumo di prosciutto, almeno fino a parto avvenuto: sappiamo che è un alimento che piace a molte, ma se non vogliamo correre rischi inutili, meglio evitare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons