Loading...

Si può mangiare il sashimi durante la gravidanza? Guida ai pericoli

sashimiLa cucina giapponese è diventata popolare anche dalle nostre parti. Di conseguenza anche il pesce crudo è diventato, negli ultimi anni, estremamente comune sulle nostre tavole.

Ma tutta questa bontà del mare si può consumare anche durante la gestazione? Oppure va evitato in quanto pericoloso? Vediamolo insieme, cercando di superare le leggende metropolitane e basandoci soltanto su quanto di scientifico c’è.

Possiamo andare al ristorante giapponese, dunque? Oppure dobbiamo cercare di orientarci verso altri cibi?

Il problema del pesce crudo

I problemi collegati con il consumo di pesce crudo sono comuni a tutti. Si tratta infatti di qualcosa che può contenere al suo interno degli agenti patogeni (tra tutti il pericolosissimo Anisakis) che possono causare malattie piuttosto serie. Per questo motivo il pesce crudo è sempre stato ritenuto un cibo off-limits, non solo per chi sta affrontando una gravidanza, ma anche per chi invece non ha ancora concepito.

Il mondo della tecnica ha però aiutato moltissimo chi ama il consumo di pesce crudo ed oggi, e a testimoniarlo ci sono tante donne giapponesi che anche durante la gravidanza continuano a consumare il sushi e il sashimi, si può consumare il pesce crudo senza alcun problema.

Sì, si può mangiare, a patto che sia stato abbattuto

Il fulcro del problema sta nell’abbattimento. Si tratta di una procedura che porta il pesce ad essere congelato in brevissimo tempo. Questo comporta la morte di tutti gli agenti patogeni all’interno delle carni del pesce, che diventano dunque adatte al consumo, anche da parte di chi sta affrontando una gravidanza.

Si tratta dunque di un alimento sicuro, a patto che se ne conoscano le origini e che sia stato segnalato, dal pescivendolo, come prodotto precedentemente abbattuto e dunque sicuro per il consumo a crudo.

Si può abbattere anche a casa

Chi non si fida del pescivendolo, può comunque mettere in pratica questa procedura andando a mettere il pesce in congelatore per almeno 72 ore, per poi scongelarlo e consumarlo crudo. La procedura ucciderà comunque tutti i patogeni e non ci saranno assolutamente problemi, anche se stiamo affrontando una gravidanza.

Il sashimi è un cibo sano, ottimo a livello calorico e proteico e sicuramente un’aggiunta di buona qualità alla nostra dieta durante la gravidanza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons