Loading...

Si può mangiare la pancetta durante la gravidanza?

pancettaLa pancetta: chi non la adora? E sicuramente quelle voglie di cibo grasso e calorico durante la gravidanza non ci aiutano a tenerla lontana dagli occhi e dal cuore. Si tratta però di un insaccato, una categoria alimentare e merceologica che sappiamo essere piuttosto problematica per chi sta affrontando una gravidanza.

E allora? Che fare? Si può mangiare la pancetta oppure andrebbe evitata in quanto pericolosa per chi sta per diventare (anche di nuovo) mamma? Vediamolo insieme, in una rassegna che non lascerà davvero nulla al caso.

Diversi modi di mangiarla

Sotto il nome di pancetta finiscono in realtà diversi prodotti che hanno anche diversi modi di essere consumati. Quella rotonda in genere si mangia “cruda” per così dire, magari in un panino o come antipasto. Quella fresca o tesa in genere si fa cuocere e lo stesso vale per la pancetta a cubetti.

A seconda del tipo di pancetta, o meglio di come la cucineremo, potremmo avere davanti un prodotto che può essere consumato che invece dovrà essere evitato.

No alla pancetta insaccata da mangiare cruda

La pancetta che viene affettata e consumata come salume va sempre e comunque evitata, anche nel caso in cui dovesse essere di origine controllata. Questo perché gli affettati non solo assolutamente salubri per chi sta affrontando una gestazione, vuoi per i patogeni potenzialmente contenuti all’interno delle carni, vuoi per il contenuto in sale troppo alto. 

Sì a quella da cuocere

Quella da cuocere invece può essere consumata senza troppi problemi, in quanto si tratta di un alimento che in tutto e per tutto è identico agli altri tagli di carne. L’unico consiglio è quello di farla cuocere per bene, perché all’interno della carne (e soprattutto del grasso) del maiale si possono nascondere agenti patogeni davvero importanti e assolutamente da evitare, soprattutto durante la gestazione.

Sempre meglio comunque non esagerare

La cosa migliore da fare è comunque non esagerare con questo tipo di alimenti, dato che sono molto grassi (pensate che nella pancetta finiscono fino a 700 calorie per 100 grammi di prodotto), ricchi di sale e comunque in generale non molto salubri. Si potrebbe cercare di sostituire la pancetta con versioni di carne fresca o con salumi che non siano, comunque, così dannosi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons