Loading...

Si può prendere il Caffè in gravidanza?

caffèIl caffè, vanto dell’Italia e soprattutto bevanda di cui nessuno o quasi riesce a fare a meno. Questo vale ovviamente anche per chi sta affrontando una gravidanza, motivo per il quale possiamo porci più di qualche dubbio sulla salubrità o meno di tale bevanda durante la gestazione.

Si può bere il caffè durante la gravidanza? Oppure bisognerebbe evitare? Vediamolo insieme.

Sì, ma a piccole dosi

Il caffè durante la gravidanza si può teoricamente bere, anche se si tratta di una sostanza che deve essere assunta comunque con estrema moderazione. Secondo recenti studi, infatti, potrebbero esserci delle ripercussioni negative sul feto nel caso in cui si eccedano i 150 mg di caffeina al giorno. Si tratta di una quantità che si raggiunge in genere con 3–5 caffè da bar, anche se comunque bisognerebbe, per sicurezza, cercare di mantenersi al minimo indispensabile, in quanto non si hanno studi che dimostrino la salubrità di questa bevanda anche a dosi leggermente minori.

Feti più piccoli

Secondo studi recenti, effettuati però su vacche e vitelli, la somministrazione costante e continua di caffeina avrebbe come risultato la nascita di vitelli più piccoli rispetto alla norma. L’effetto, se traslato sugli umani, sarebbe dunque di tutto rispetto e sicuramente degno di attenzione da parte sia vostra che del medico.

Percentuali più alte di aborti naturali?

Lo stesso studio sembrerebbe dimostrare che ci sono percentuali leggermente più alte di aborti naturali per chi consuma quantità troppo alte di caffeina. Si tratta di un problema che però sta ancora aspettando la vidimazione da parte della comunità scientifica, dato che non esistono ancora studi incrociati in grado di andare a confermare quella che è la tesi dimostrata in questo studio.

Nel dubbio, meglio moderarsi

Nel dubbio è sicuramente meglio moderare il consumo di caffè durante la gravidanza. Si tratta infatti di un prodotto che sicuramente non fa bene e che, per amore del nostro piccolo, dovrebbe essere accantonato per un po’.

Se proprio non possiamo farne a meno, rivolgiamoci ai prodotti decaffeinati che, sebbene non siano poi perfettamente salutari, possono comunque aiutarci a superare quello che è un momento difficile per tutte le appassionate di caffè, ovvero un periodo lungo 9 mesi che non ci permette, purtroppo, di consumare la nostra bevanda preferita.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons