Loading...

Si può prendere il Polase in gravidanza?

polaseIl Polase™ è il nome commerciale di un comunissimo integratore di magnesio e potassio che ha un grandissimo successo nel nostro paese. Si tratta di un prodotto che viene utilizzato in genere per combattere i casi di spossatezza, dovuti soprattutto al caldo o all’attività fisica, e che può essere anche utilizzato durante la gravidanza.

Per rispondere alla domanda che ci siamo posti in calce all’articolo, il Polase si può sicuramente assumere durante la gravidanza, e vedremo tra pochissimo il perché.

È normale sentirsi spossate durante la gravidanza

La spossatezza è una delle cose più comuni che dovremo affrontare durante la gravidanza, soprattutto se il parto è programmato per la fine dell’estate. Caldo, fatica nel portare avanti un corpo che pesa comunque tanti chili in più, lo stress del cambiamento dei livelli ormonali. Si tratta di meccanismi che possono avere, come effetto primario, proprio quello di andare a dare un senso di spossatezza costante alle donne che affrontano la gestazione.

Proprio a questo punto interviene il Polase che, essendo un integratore di magnesio e potassio, può dare proprio una mano in questo senso. Si tratta infatti di un prodotto che va ad integrare i due minerali la cui mancanza è in genere responsabile, appunto, della spossatezza.

Privo di controindicazioni

Il Polase è un prodotto che è assolutamente privo di controindicazioni e per questo motivo viene in genere somministrato da ginecologici e medici a tutte coloro le quali stanno affrontando proprio questo tipo di problemi durante la gestazione. Si tratta di un prodotto estremamente comune, che quasi tutte si trovano a consumare durante la gravidanza.

Parlarne comunque con il medico

La situazione clinica nella quale siete costrette è degna comunque dell’attenzione sia del vostro medico che del vostro ginecologo e per questo motivo dovreste comunque parlarne con loro prima di procedere all’assunzione di qualunque tipo di integratore, per quanto possa essere innocuo.

Il Polase è vero che non crea problemi, ma la sua assunzione va comunque valutata da chi ha le competenze professionali per ravvisare eventuali punti di criticità.

Evitate l’autosomministrazione anche di farmaci da banco, dato che state affrontando un periodo particolarmente delicato della vostra vita, che necessita di tutte le precauzioni del caso. Bisogna mantenere, per intenderci, un altissimo livello di guardia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons