Loading...

Si può usare Argotone in Gravidanza?

La gravidanza è senza ombra di dubbio uno dei periodi più emozionanti che una donna possa mai affrontare, ma, allo stesso tempo, è il periodo in cui sono tanti i dubbi e le preoccupazioni che assalgono le future mamme, soprattutto per quanto riguarda l’assunzione dei medicinali.

In questo articolo ci occuperemo di un farmaco decongestionante: l’argotone. Più che altro vedremo insieme se ci sono dei rischi ad assumere questo medicinale durante il periodo della gestazione.

Che cos’è l’Argotone? A che cosa serve?

Come abbiamo già detto nella breve introduzione, l’Argotone è un farmaco decongestionante, cioè aiuta a liberare il naso quando è chiuso, ad esempio nelle seguenti condizioni:

  • Quando si è affetti da una brutta sinusite;
  • In presenza di un raffreddore;
  • Nel caso di una rinite allergica.

In linea di massima sono sufficienti poche gocce (un paio per narice, due volte al giorno) per iniziare a vedere i risultati positivi del farmaco. Inoltre l’argotone può portare miglioramenti anche se viene somministrato tramite l’aerosol.

E’ fortemente sconsigliato usare questo farmaco per periodi prolungati, in quanto potresti andare incontro a degli effetti indesiderati. Per questo motivo ti consigliamo di non assumere l’argotone per un periodo di tempo che supera i quattro giorni.

Si può usare l’Argotone durante la gravidanza?

Andiamo adesso a concentrarci sul fulcro del nostro articolo: cosa succede se viene assunto durante la gravidanza? Innanzitutto non dimenticare mai di consultare il tuo medico, o il tuo ginecologo, prima di assumere qualsiasi tipo di farmaco durante un periodo così delicato.

I medici consigliano di usare l’Argotone con estrema cautela soprattutto durante i primi mesi della gestazione, ma anche durante il periodo dell’allattamento, in quanto molti farmaci riescono a passare attraverso il latte materno, modificandone il sapore e portando il piccolo a non mangiare.

Ti ricordiamo, infine, che la maggior parte dei farmaci decongestionanti non sono consigliabili durante la gravidanza perché hanno un’azione vasocostrittrice, così come accade anche per l’Argotone.

Di conseguenza, questa categoria di farmaci può ridurre la perfusione della placenta inducendo così un parto prematuro. Per questo ti ricordiamo che è sempre opportuno chiedere un parere al proprio medico prima di assumere l’Argotone durante la gravidanza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons