Loading...

Si può usare il Clomid in gravidanza?

clomid gravidanzaIl Clomid è un farmaco con 10 compresse al clomifene, citrato che consente la stimolazione dell’ovulazione. Per acquistarlo c’è bisogno di una ricetta medica da parte del ginecologo. In genere il paziente va seguito durante la terapia, perché potrebbe avere effetti collaterali gravi.

Il Clomid cura la mancanza di ovulazione ed è adatto alle pazienti che desiderano avere un figlio, quindi a che pro utilizzarlo durante la gravidanza? In alcuni casi potrebbe accadere di assumere del Clomid quando la gravidanza è iniziata, ma non se ne è ancora a conoscenza. In questo articolo cercheremo di conoscere meglio questo farmaco.

Clomid e gravidanza

Il Clomid è controindicato in gravidanza, per questo bisogna seguire scrupolosamente i consigli del medico per evitare che si verifichi un’assuzione accidentale del farmaco durante una gravidanza appena iniziata. Il medicinale è inadatto per soggetti con problemi al fegato o di cisti ovariche.

Pare che il farmaco non presenti interazioni con altri farmaci, ma può avere effetti collaterali. Gli effetti collaterali più comuni sono:

  • Disturbi della vista;
  • Dolore addominale;
  • Aumento di peso;
  • Vampate di calore;
  • Stanchezza;
  • Dolore al seno;
  • Mestruazioni abbondanti;
  • Endometriosi;
  • Depressione;
  • Variazioni del muco cervicale.

In caso della comparsa di uno o piùdi questi sintomi, contattate il medico e ginecologo. In alcuni casi il farmaco è controindicato e potrebbe essere necessario sostituire la terapia con una più adatta alla paziente.

Clomid, fertilità e gravidanze multiple

Chi segue una terapia a base di Clomid ha un maggior rischio di incorrere in un parto gemellare o plurigemellare. Per fortuna il farmaco agisce solo sulla fertilità e non aumenta il rischio di malformazioni o particolari sindromi genetiche. Per riuscire a concepire, si consiglia di assumere il Clomid ogni giorno alla stessa ora. In caso in cui compaiano vomito e/o dissenteria, chiedete consiglio al medico, il farmaco potrebbe perdere la sua efficacia.

È provato che almeno la metà delle donne che assumono Clomid riescono a rimanere incinte in un periodo di tempo piuttosto breve. Donne in età troppo avanzata o gravi problemi di fertilità potrebbero comunque non avere giovamento a seguito di una terapia a base di Clomid. Prima di assumere il medicinale ricordate sempre di chiedere consiglio al vostro medico e ginecologo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons