Loading...

Si può usare l’aspirina in gravidanza?

aspirina in gravidanzaDurante la gravidanza, la nostra attenzione verso i medicinali che assumiamo (anche quelli più blandi, come l’aspirina) diventa molto alta. Ed è normalissimo: infatti durante la gestazione molte delle medicine che vanno più che bene normalmente, possono crearci problemi.

L’aspirina, il nome commerciale più comune di quello che è invece ormai un farmaco generico, è un medicinale molto utile, anche se, come vedremo tra pochissimo, potenzialmente pericoloso durante la gravidanza. Vediamo perché.

Solo sotto consiglio e controllo medico

L’aspirina, così come il grosso degli antinfiammatori non-steroidali (vedi ibuprofene), andrebbero assunti durante la gravidanza soltanto quando sia stato consigliato dal medico.

Sarà lui stesso a proporvi di ricorrere a tali farmaci nel caso in cui ce ne fosse il bisogno.

Le interazioni tra Aspirina e gravidanza, sebbene ancora al vaglio di diverse ricerche accademiche, possono essere, stando a quanto pubblicato di recente, relativamente nefaste.

Gli studi più recenti

Secondo gli studi più recenti tesi ad analizzare le interazioni tra Aspirina e gravidanza, un utilizzo di quantità ritenute normali per un adulto potrebbe portare a:

  • Aborto, soprattutto durante le prime fasi della gravidanza o subito dopo il concepimento. Non si tratta ovviamente di un’evoluzione ovvia, ma piuttosto di un aumento delle probabilità che questo avvenga;
  • Crescita del feto alterata;
  • Rottura placentare;
  • Ritardo del travaglio e aumento del rischio, per il bambino, di sviluppare problemi cardiaci e polmonari.

Tutto questo però è stato registrato con un uso continuato e ripetuto dell’aspirina, mentre pare che un uso saltuario del medicinale non possa portare a problemi di alcun tipo.

Quando si usa durante la gravidanza?

Si usa in tutti quei casi in cui ci sono pericoli che si vengano a formare degli emboli. È il caso tipico della sindrome di Hughes, tanto per citarne una. In questi casi, in genere, il minimo rischio che viene presentato dall’aspirina viene ritenuto relativamente migliore rispetto ai rischi che potrebbero presentare degli eventuali emboli.

Ad ogni modo si tratta di decisioni che devono essere lasciate, ovviamente, al nostro medico, che sarà l’unico in grado di calcolare come sia meglio procedere e se l’aspirina sia davvero necessaria.

Fai da te con i medicinali? Davvero sconsigliato durante la gestazione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons