Loading...

Si può viaggiare in nave durante la gravidanza?

pancioneDi solito, quando una donna sta attraversando un periodo particolare come la gravidanza, si pone mille domande: cosa posso mangiare? Posso assumere i farmaci? Posso dormire su un fianco? Tra questi dubbi spesso si presenta anche quello dell’andare in vacanza.

Oggi vedremo insieme se una donna in dolce attesa può viaggiare in nave, oppure se ci sono dei motivi per cui sarebbe meglio aspettare il termine della gravidanza prima di salpare.

Si può viaggiare in nave durante la gravidanza?

Viaggiare sulla nave durante i nove mesi della gravidanza di solito non presenta alcun tipo di rischio. Alcuni sostengono addirittura che viaggiare sarebbe un’occasione per permettere alla futura mamma di rilassarsi prima dell’arrivo del piccolo che sicuramente le cambierà la vita.

Tuttavia ci sono diversi accorgimenti da tenere in considerazione prima di prenotare un viaggio in nave, ovvero:

  • Informare il ginecologo che sta seguendo la gravidanza in modo che possa accertarsi che abbiate una condizione di salute che vi permetta di fare un viaggio senza complicazioni;
  • Prenotare una cabina privata sulla nave, soprattutto se si tratta di un lungo viaggio. In questo modo la futura mamma potrà riposarsi ogni volta che lo desidera;
  • Bere molta acqua, questo non bisogna dimenticarlo nemmeno durante un viaggio in nave;
  • Portare con sé qualcosa di solido da mangiare, in modo tale da ammortizzare gli attacchi di nausea che caratterizzano qualsiasi gestazione;
  • Portare tutta la documentazione che riguarda la gravidanza. In questo modo, se dovesse succedere qualcosa, la gestante avrebbe tutto ciò che può risultare utile al personale medico di bordo.

Per certi aspetti fare un viaggio in nave (ma anche in aereo) durante la gravidanza è meglio di un viaggio in macchina o in autobus, in quanto la gestante può muoversi liberamente, fare delle passeggiate per favorire la circolazione e così via.

Quando sarebbe meglio evitare?

I medici sconsigliano di fare un viaggio in nave durante la gravidanza nei seguenti casi:

  • Se la gestante è una persona eccessivamente ansiosa (l’ansia dovuta al viaggio potrebbe avere dei risvolti negativi);
  • Se si è negli ultimi giorni della gravidanza c’è il rischio di partorire sulla nave;
  • Nel caso in cui la gravidanza presenta dei disturbi particolari e sarebbe meglio rimandare la partenza a dopo il parto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons