Loading...

Sindrome di Tourette: che cos’è, le cause e le terapie

toureLa sindrome di Tourette è un disturbo neuropsichiatrico che provoca tic totalmente involontari. I tic possono essere sia motori che fonici/vocali e provocare notevole disagio. Di solito la malattia compare durante l’infanzia o l’adolescenza. I pazienti affetti dalla sindrome possono soffrire di deficit di attenzione e avere problemi comportamentali.
Può capitare che i tic involontari proseguano per un periodo limitato di tempo e che non compaiano con regolarità. Nei casi più gravi la sindrome di Tourette provoca tic ripetuti e debilitanti per lungo periodo, talvolta per tutta la vita. Accade che la sindrome di Tourette si attenui o scompaia nell’età adulta.
La sindrome è molto comune, tanto che l’incidenza è di una persona su 100 circa ed è più comune nei maschi che nelle femmine.

Cause e sintomi

Non si conosce la causa della sindrome di Tourette, ma si pensa possa essere genetica. La probabilità di soffrire della sindrome aumenta se un familiare ha avuto gli stessi problemi. Alcuni studiosi affermano che la sindrome sia causata da problemi cerebrali derivanti da disfunzioni nella produzione della dopamina. La dopamina regola il comportamento, i movimenti e il sonno oltre che l’apprendimento.

I sintomi tipici della sindrome di Tourette sono:

  • Tic motori;
  • Tic fonici e/o vocali;
  • Disturbi comportamentali (depressione, autolesionismo, ansia, disturbi ossessivo compulsivi);
  • Linguaggio scurrile incontrollato;
  • Linguaggio ricorrente e ossessivo;
  • Tendenza ad imitare movimenti o a ripetere parole.

Per i pazienti è quasi impossibile controllare i sintomi. Nel caso in cui la sindrome perduri o si manifesti in età adulta, la probabilità che la Tourette scompaia spontaneamente è molto bassa. Comunque ogni singolo caso è da trattarsi differentemente dall’altro.

Diagnosi e terapia

I medici riescono a diagnosticare la sindrome identificandone i sintomi. Talvolta possono consigliare di effettuare un elettroencefalogramma e una risonanza magnetica per essere sicuri che il paziente non sia affetto da un’altra sindrome dai sintomi simili.

Di solito la sindrome scompare spontaneamente quando il paziente raggiunge l’età adulta, purtroppo non c’è una terapia per la sindrome di Tourette, ma è possibile gestire i sintomi con la terapia psicologica comportamentale. Esistono anche dei farmaci che aiutano ad alleviare i sintomi.

I farmaci devono necessariamente essere prescritti da uno psichiatra. Antipsicotici e benzodiazepine si sono rivelati efficaci nella gestione della malattia.

Se opportunamente curata la sindrome di Tourette non abbassa l’aspettativa di vita, né lascia conseguenze.

Se notate di soffrire dei sintomi sopra citati o vi accorgete che il vostro bambino presenta comportamenti simili a quelli di un paziente affetto dalla sindrome di Tourette, chiedete consiglio ad un medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons