Loading...

Soffio al cuore nel bambino: cause, sintomi e cura

soffio cuoreIl soffio al cuore è un problema piuttosto comune che in moltissimi casi non viene mai diagnosticato. Si tratta di un forellino che causa un piccolo rumore cardiaco, chiamato appunto ”soffio”.

Questo problema spesso rimane silente e asintomatico per anni e anni, anche perché a volte parliamo di anomalie talmente piccole che non creano alcun problema al cuore.

Ad oggi conosciamo due tipi di soffio al cuore, uno benigno ovvero il soffio innocente, e uno che desta più preoccupazioni, detto soffio anomalo. In alcuni casi basta un semplice stetoscopio per riuscire ad individuare il rumore e la presenza dell’anomalia.

Spesso questo piccolo problema è congenito e se c’è qualcuno con un soffio al cuore in famiglia, è probabile che compaiano altri casi. Quando si parla di soffio al cuore nei bambini, il discorso potrebbe destare qualche preoccupazione in più.

Cause e sintomi

In alcuni casi il soffio innocente è causato da una circolazione anomala all’interno del cuore, una circolazione un po’ più “abbondante”. Quando si parla di soffi al cuore anomali, ci troviamo a contatto con malformazioni cardiache che possono essere più o meno serie.

Una delle cause, che abbiamo già citato in precedenza, è la genetica. Quando in famiglia ci sono casi di soffio al cuore, è probabile che qualcuno dei figli soffra dello stesso problema.

sintomi potrebbero non comparire mai o si potrebbe avvertire una sensazione di battito anomalo o anche di stanchezza.

Cura

La cura consiste in un’operazione chirurgica che possa correggere l’anomalia e riparare il foro. Nei casi gravi l’operazione è più complessa che in quelli lievi. In alcuni casi il soffio riesce ad essere curato anche grazie ad un cambiamento nello stile di vita.

Dieta equilibrata e attività fisica possono fare la differenza anche quando si parla di bambini piccoli. Ci sono casi in cui il soffio non va curato perché di entità talmente lieve da non poter influire in nessun modo nella vita del piccolo paziente.

In effetti in alcuni casi il soffio non da sintomi e non viene diagnosticato per tutta la vita, solo a seguito di esami approfonditi se ne potrebbe scoprire la presenza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons