Loading...

Strabismo nel bambino: una guida

Lo strabismo è un problema che affligge la vista. A causa di un cattivo funzionamento dei meccanismi neuromuscolari, che regolano i movimenti degli occhi, provoca la deviazione degli assi visivi.

Lo strabismo può essere:

  • Costante nel tempo o intermittente;
  • Interessare un unico occhio o essere alternante.

Nei bambini se non trattato per tempo, può provocare in modo permanente una importante riduzione dell’acuità visiva. Quali sono le cause dello strabismo e come si tratta? Lo vediamo nella nostra guida di oggi.

Cause

Le cause dello strabismo sono diverse a seconda dell’età in cui insorge la patologia. Le cause principali possono essere:

  • Malattie oculari;
  • Difetti della vista;
  • Patologie neurologiche;
  • Patologie endocrinologiche.

Per riuscire ad evitare che il problema si aggravi e per far sì che la terapia risulti efficace, è importante la prevenzione. Per questo è fondamentale fare controlli alla vista del bambino già dai sei mesi di età e visite periodiche vanno fatte fino a sei anni.

In questo modo il medico potrà scoprire in tempo lo strabismo o gli eventuali fattori di rischio e cause e intervenire in modo tempestivo.

I sintomi e la diagnosi

Tra i sintomi più comuni dello strabismo troviamo:

  • Mal di testa;
  • Stanchezza visiva;
  • Bruciore agli occhi;
  • Sensibilità alla luce;
  • Necessità di strizzare gli occhi;
  • Visione doppia;
  • Difficoltà di orientamento;
  • Vertigini.

Talvolta è possibile che il bambino debba inclinare capo per riuscire a vedere bene. Se noti anche solo uno di questi sintomi, rivolgiti al medico.

Per la diagnosi è importante fare degli accertamenti specifici come una visita oculistica con valutazione ortottica e con il controllo della motilità oculare.

Trattamento

Il trattamento varia a seconda del momento in cui viene scoperto lo strabismo. Per tipi di strabismo molto lievi e scoperti tempestivamente, è possibile che si riesca a recuperare la normale funzione semplicemente con occhiali specifici ed esercizi.

Se invece lo strabismo è avanzato, il solo modo per recuperare la corretta funzione dell’occhio è un intervento chirurgico di correzione. Ogni caso deve essere valutato da un oculista in modo da capire come agire.

Il nostro consiglio è quello di programmare visite periodiche in modo da scoprire per tempo l’eventuale strabismo nel bambino.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons