Loading...

Stress e generazione Z: la relazione

Prima di comprendere la relazione tra stress e generazione Z, cerchiamo di capire chi ne fa parte. La generazione Z è quella dei più giovani, ovvero dei ragazzi nati dal 1996 in poi.

Gioventù e stress, un binomio che sembra paradossale, ma che purtroppo esiste. I giovanissimi spesso non si sentono tranquilli anche a causa del particolare periodo storico che non è proprio dei migliori.

Degli studi sulla salute mentale hanno evidenziato che solo il 40% dei più giovani pensa che le proprie condizioni psichiche siano soddisfacenti.

Inoltre più del 35% si è già avvicinato alla psicoterapia. Quali sono le cause del problema e cosa si può fare per gestirlo? Vediamolo insieme nella nostra guida di oggi.

I media e i social: il loro ruolo sulla psiche

I media e i social hanno un ruolo importantissimo sullo stress e sulla psiche dei giovani. La cronaca nera, le cattive notizie, il clima continuamente teso, la paura per il futuro, le incertezze per il lavoro e tutto il resto, fanno sentire i giovani sempre in pericolo.

Spesso si pensa che le generazioni più anziane abbiano subito i traumi maggiori a causa della fame e della guerra, ma il periodo storico era decisamente diverso e anche le conseguenze sulla mente.

Essere continuamente sottoposti a notizie di cronaca nera e alla pressione dei social network agisce negativamente sulla psiche dei giovani e li fa sentire spaventati, stressati ed incerti.

Stare sempre con lo smartphone in mano, inoltre, obbliga il cervello ad un lavoro stressante e sfiancante e lo costringe a stimoli continui.

Inoltre le notifiche causano una vera e propria dipendenza e molti giovani non riescono ad ignorarle. Se si è sviluppata una dipendenza reale dai social, la psicoterapia è importantissima per superarla.

Inoltre imparare a concentrare le energie su qualcosa che sia più tranquillo e più rilassante aiuta a gestire ansia e stress. La musica, le passeggiate all’aria aperta e lo sport aiutano a gestire le emozioni negative e ad abbassare il cortisolo, ormone dello stress.

Se noti che tuo figlio soffre di stress e ansia, parlaci e aiutalo. Se è necessario, rivolgiti al medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons