Loading...

Sudamina o miliaria: cos’è, come riconoscerla, come curarla

La sudamina è una delle patologie più comuni tra i bambini ed è conosciuta in ambito medico anche con il nome di miliaria.

Si tratta di una condizione fastidiosa che viene peggiorata dal caldo e, più precisamente, dal sudore.

Ma come facciamo a riconoscere la sudamina? Di che cosa si tratta esattamente? Quali sono i sintomi più comuni e come si cura questa condizione? Oggi risponderemo insieme proprio a tutte queste domande.

Che cos’è la sudamina?

Come abbiamo già detto nella breve introduzione del nostro articolo, quando parliamo della sudamina, o della miliaria, ci riferiamo ad una condizione molto comune soprattutto tra i neonati che si manifesta con uno sfogo cutaneo.

La sudamina è più comune nei periodi più caldi in quanto i dotti sudoripari potrebbero otturarsi, causando così un accumulo di sudore sotto la pelle e dando luogo all’infiammazione del tessuto cutaneo.

Esistono tre diversi tipi di sudamina, ossia:

  • La sudamina profonda: è la più grave ed è accompagnata dalla comparsa di pustole;
  • La sudamina rubra, caratterizzata da piccole lesioni dal colore rossastro che contengono un liquido e possono causare un prurito intenso accompagnato da bruciore;
  • La sudamina cristallina: è la forma più lieve ed è proprio quella che colpisce spesso i neonati manifestandosi con delle lesioni piene di liquido che tendono a rompersi e a regredire in poche ore.

Come facciamo a riconoscere la sudamina?

In base ai sintomi di cui abbiamo parlato sopra, è intuibile che per riconoscere la sudamina dobbiamo cercare le lesioni caratteristiche di questa condizione.

Di solito queste lesioni compaiono nelle zone più delicate del corpo del bambino, come quelle che ti mostriamo qui sotto:

  • L’inguine;
  • Le pieghe degli arti;
  • Il viso;
  • Il collo;
  • Le ascelle;
  • La nuca.

Come si cura la sudamina?

Quindi, le bollicine che accompagnano la sudamina, o miliaria, tendono a scomparire nel giro di poche ore, soprattutto nei casi meno lievi. Per favorire questo processo di guarigione, ti consigliamo di vestire il bambino con degli abiti leggeri che favoriscano la sudorazione.

Cerca di mantenere gli ambienti in cui vive il più asciutti possibile, magari utilizzando un apposito deumidificatore e sottoponi il bambino a dei bagnetti frequenti, assicurandoti di asciugarlo con cura.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons