Loading...

Tatuaggi giocattolo rimovibili: posso farci giocare i bimbi?

La moda dei tatuaggi rimovibili spopolava tra i bambini negli anni ’90.

Si trovavano facilmente in edicola o perfino in omaggio nelle buste di patatine, nell’involucro delle caramelle, nei pacchetti di figurine.

Si faceva a gara a chi ne aveva di più, spesso con il malcontento di mamma e papà.

Dopo un periodo di dimenticanza e declino, sono tornati popolari tra i piccoli che ne sfoggiano in quantità.

Ma sono davvero così tanto innocui come si dice?

Gioco sicuro oppure nocivo?

Il tattoo rimovibile è sempre stato un gioco che tutti hanno provato sulla propria pelle per divertirsi, senza avvertire particolari fastidi, per questo è ritenuto sicuro dagli adulti che ne approvano l’uso a cuor leggero.

Negli ultimi tempi però le ricerche della Food And Drug Administration, l’istituto che si occupa di controllare i prodotti alimentari e farmaceutici, ha rilevato con maggiore frequenza dei casi di irritazioni e di allergie in seguito all’applicazione di questi tatuaggi gioco sui bambini.

Studiandoli con più attenzione e nel dettaglio hanno rilevato che alcuni inchiostri contenuti e con cui sono stampati, possono essere la causa di queste reazioni cutanee, come ad esempio i coloranti azoici.

Quali sono i preferiti dei bambini

La tendenza dei bimbi a voler emulare i grandi attraversa anche la moda del tatuaggio. Volersi sentire grandi attraverso un mezzo di comunicazione visivo, proprio come mamma e papà o come i loro personaggi o idoli preferiti.

Ma mentre gli adulti usano questo strumento per comunicare emozioni e passioni, descrivere vita vissuta o semplicemente per un fattore estetico, i bambini tendono a voler imprimere sulla pelle i loro eroi e ciò che guardano in tv.

Non è difficile vedere infatti bimbe con braccia piene di principesse e bimbi con i loro supereroi e personaggi dei cartoni animati preferiti. Privare i bimbi di questi giochi può non essere una buona mossa, ma bisogna fare attenzione.

Permettere di usare i tatuaggi rimovibili dunque non deve essere fonte di preoccupazione, basta semplicemente limitarne l’uso e tenerli d’occhio, in caso di problemi si dovrà rimuoverli immediatamente: è facile, un po’ d’olio oppure lo struccante della mamma e il gioco è fatto.

Ma la parola d’ordine è e deve restare sempre: cautela!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons