Loading...

Test di gravidanza negativo, ma sono incinta: cosa succede?

Quando si progetta una gravidanza, non si aspetta altro che poter fare il test e vederlo positivo.

A volte, però, questo non accade e si cede allo sconforto nel vedere un risultato negativo, ma non di rado si possono riscontrare dei falsi negativi.

I motivi per cui questo succede sono diversi e proveremo a descriverli in breve.

Test sbagliato: possibili cause

Anche in presenza di tutti i sintomi di una gravidanza, come ritardo del ciclo e nausea, si potrebbe riscontrare un esito negativo del test; soltanto con un secondo test a distanza di giorni o di analisi del sangue, si scopre, invece, se si è in dolce attesa.

Come mai può succedere? Non sono i test, in fondo, così attendibili?

Per capirlo bisogna sapere che questi test, che possiamo fare da soli a casa, funzionano basandosi sulla presenza nel corpo di un determinato ormone: il Beta-HCG (Gonadotropina Corionica Umana).

Se il risultato del test, dunque, è negativo, significa che non sono state rilevate tracce di questo ormone nelle urine; questo, però, non sempre vuol dire che automaticamente non ci sia una gravidanza in corso.

I livelli di questo ormone, infatti, possono essere falsati da vari fattori, come ad esempio il momento della giornata in cui viene effettuato: con la prima urina del mattino c’è una maggiore concentrazione rispetto a giornata inoltrata, quando si è ormai ingerito tanti liquidi e di conseguenza si ha urina più diluita.

Un altro motivo frequente della fallibilità dei test è anche la qualità degli stessi: ogni casa produttrice adotta dei criteri nella messa in produzione, pertanto non tutti risultano essere “particolarmente sensibili” all’ HCG.

Eseguire correttamente un test di gravidanza

Una non corretta esecuzione del test di gravidanza potrebbe influire non poco su un risultato negativo, nonostante si è di fatto incinta. Per questo sono correlate di istruzioni all’uso e regole da seguire.

Al di fuori del foglietto illustrativo, ciò che dobbiamo tenere sempre in considerazione è la regolarità o meno del ciclo mestruale.

In caso di ciclo irregolare, il giorno in cui viene effettuato il test potrebbe incidere sulla sua attendibilità.

Occhio dunque a tutti questi piccoli dettagli.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons