Loading...

Transaminasi alte in gravidanza: cosa mangiare?

transaminasi alteLe transaminasi alte sono una cosa piuttosto comune durante la gravidanza. Si possono abbassare, a patto di avere la volontà di sottoporsi ad una dieta che non sarà concepita per dimagire, ma appunto per tenere sotto controllo questi valori.

Vediamo insieme cosa è possibile mangiare durante la gravidanza se si hanno le transaminasi alte.

Il perché delle transaminasi alte

In un soggetto che non sta affrontando una gravidanza, le transaminasi alte sono segno di danneggiamento del fegato e quindi di patologie a carico del sistema epatico. Solo raramente questi valori sono segno di un fenomeno passeggero.

Diverso il discorso però per chi è in gravidanza: qui a giocare un ruolo fondamentale sono gli squilibri ormonali che investono il corpo di una donna durante la gestazione, che potrebbero affaticare il fegato traducendosi nelle tanto temute transaminasi alte.

La dieta per le transaminasi alte

La dieta per affrontare questo tipo di problema è uguale a quella che seguono le donne con gli stessi valori, pur non essendo incinte.

Non si tratta di organizzare un menù giorno per giorno che ci consenta di dimagrire, ma semplicemente di sapere quali alimenti sono permessi e quali non lo sono.

Gli alimenti permessi con le transaminasi alte

Gli alimenti che trovate di seguito sono permessi, anzi, consigliati durante la gravidanza con i valori di transaminasi alte:

  • Spremute di agrumi;
  • Bibite non gassate;
  • Pesce magro;
  • Carne magra, anche di maiale;
  • Insaccati magri, come il prosciutto sgrassato;
  • Pasta e riso, a patto che siano conditi con sughi leggeri;
  • Latte, possibilmente scremato o parzialmente scremato;
  • Pane;
  • Dolci poco elaborati;
  • Marmellata;
  • Miele.

Come avrete potuto vedere si tratta di una scelta piuttosto ampia, che permette di avere una vita alimentare piuttosto normale, senza doversi sottoporre a troppe rinunce.

Cosa non si può mangiare

Bisognerà evitare però questi alimenti:

  • Brodo di carne;
  • Zuppe e bolliti di carne;
  • Insaccati grassi;
  • Interiora;
  • Formaggi non freschi;
  • Uova;
  • Alcol;
  • Cibi fritti;
  • Latticini grassi come mascarpone e panna;
  • Salse e intingoli come maionese, salsa tartara etc;
  • Cioccolata;
  • Peperoni, cavoli, cavolfiori, fave, piselli, fagioli, melanzane;
  • Frutta secca.

Come avrete potuto capire leggendo la lista che vi abbiamo fornito, sono da eliminarsi tutti i cibi grassi, che potrebbero mettere in affanno il nostro fegato e dunque peggiorare il quadro clinico dell’apparato epatico.

Seguendo questi consigli le vostre transminasi rientreranno nei valori ritenuti normali e potrete vivere la vostra gravidanza con maggiore serenità.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons