Loading...

Tube di Falloppio: che cosa sono

Quando si parla di anatomia femminile, si finisce spesso per confondersi. Purtroppo sono ancora molte le donne che non conoscono il proprio corpo e che non riescono a capire bene i termini utilizzati dal medico o dal ginecologo di fiducia.

Nella nostra guida di oggi vogliamo avere un piccolo ruolo nella conoscenza del corpo femminile e parlare delle tube di Falloppio. Il nome nasce nel sedicesimo secolo ed è dovuto all’anatomista italiano che per primo descrisse il funzionamento di questo organo: Gabriele Falloppio, .

Tube di Falloppio: le caratteristiche

Le tube di Falloppio sono due condotti che servono a mettere in comunicazione le ovaie con l’utero. Possono essere classificate come la sede della fecondazione, dato che sono necessarie all’incontro tra l’ovulo e lo spermatozoo.

Hanno una lunghezza che va dai 12 ai 18 centimetri e uno spessore di circa 3 millimetri. Le tube di Falloppio sono formate da:

  • infundibolo, ovvero la parte più vicina alle ovaie. Ha una forma a imbuto e nel finale presenta delle frange che favoriscono il passaggio dell’ovulo all’interno della tuba;
  • la parte interstiziale o intramurale, ovvero la parte finale delle tube di Falloppio più vicina all’utero, dove le tube si inseriscono nella cavità dell’utero;
  • ampolla, una parte delle salpingi lunga circa 8 centimetri che serve a gestire il passaggio degli ovuli e degli spermatozoi tramite delle contrazioni. Se avviene la fecondazione, consente anche il transito dell’ovulo fecondato verso l’utero.

A cosa servono le tube?

La funzione delle tube di Falloppio è consentire prima di tutto lo spostamento dell’ovulo maturo dalle ovaie fino all’utero. Un altro ruolo è quello di captare l’ovulo e lo spermatozoo e consentirne l’incontro per la fecondazione.

In sintesi servono per far uscire l’ovulo maturo dalle ovaie e per permettere l’eventuale incontro con lo spermatozoo per la fecondazione. Ora che sai tutto sulle tube di Falloppio, avrai il quadro più chiaro. Noi speriamo di essere stati chiari ed utili anche stavolta.

Noi vogliamo aiutarti a conoscere meglio il tuo corpo senza annoiarti e senza usare termini troppo complessi. A presto e continua a seguirci sempre, noi siamo qui a darti tanti consigli e informazioni pensati apposta per te!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons