Loading...

Uova strapazzate: si possono mangiare durante la gravidanza?

uova strapazzateLa gravidanza è tempo anche di rinunce, soprattutto di tipo alimentare. Tanti alimenti infatti non sono assolutamente adatti a quello che è un corpo che non solo porta un’altra vita al suo interno, ma che è anche debilitato in quanto, come vedremo, il sistema immunitario lavora a mezzo regime.

Vediamo insieme se possiamo consumare durante la gravidanza le uova strapazzate, un alimento estremamente pratico e amato davvero da tutti.

Si possono mangiare le uova strapazzate durante la gravidanza? La risposta tra pochissimo.

Il problema della cottura

Il problema principale per le uova strapazzate è che la loro cottura non è integrale, nel senso che non vengono cotte a puntino come avverrebbe ad esempio con una frittata o con un omelette.

Il problema è dunque reale, dato che la particolare consistenza (soffice e cremosa) delle uova strapazzate è data proprio da questo particolarissimo tipo di cottura.

Cuocerle di più le renderebbe una banale frittata e dunque diverse dall’oggetto di questa trattazione.

Meglio non mangiarle

Per quanto possa essere sicura l’origine delle uova, è meglio evitare di mangiarle se strapazzate, anche se dovessimo prepararle noi. Si tratta infatti di una preparazione che non è assolutamente in grado di garantirci che non ci siano agenti patogeni residui.

Questo in genere non costituisce problema quando il nostro corpo funziona “normalmente”, ma potrebbe costituirlo durante la gestazione, dato che il nostro sistema immunitario è leggermente depresso e dunque non è capace di combattere, a pieno regime, gli eventuali batteri o virus che potrebbero essere contenuti nelle uova.

E se volessi le uova a tutti i costi?

Se proprio non possiamo fare a meno delle uova, il nostro consiglio è quello di mangiarle o sode, oppure preparate a frittata. Si tratta di un alimento che, se cotto a puntino, non costituisce affatto motivo di preoccupazione anche per chi sta affrontando una gravidanza.

Quindi meglio continuare sì a mangiarle, però facendo attenzione a come le cuciniamo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons