Loading...

Urina scura in gravidanza: cause e possibili rimedi

urinaDurante la gravidanza tendiamo a tenere sotto considerazione (e spesso a sovrastimare) ogni tipo di segnale che arrivi dal nostro corpo. Uno dei più comuni (e dei meno preoccupanti) è quello costituito dall’urina scura durante la gestazione.

Si tratta di una problematica che si può presentare ciclicamente e che rappresenta un dato di fatto per il grosso delle donne che si trovano ad affrontare una gravidanza.

Vediamo insieme quali sono le cause e i possibili rimedi per questo tipo di problematica e se sia il caso o meno di allertare con urgenza il nostro ginecologo.

Una banale disidratazione

Quando la pipì diventa molto scura, si tratta nella stragrande maggioranza dei casi, di una banalissima disidratazione. Nulla di serio, ma il colore particolarmente scuro della vostra pipì significa in genere che non avete assunto acqua a sufficienza durante la giornata.

Si tratta di un problema molto comune, dato che il nostro corpo durante la gestazione tende a necessitare di quantità maggiori di acqua rispetto al periodo pre-concepimento, e dunque sono in molte coloro le quali non riescono da subito ad uniformarsi alle nuove necessità del corpo.

Quanta acqua bisogna bere durante la gravidanza?

Durante la gravidanza sarebbe il caso di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno, scegliendone una minerale leggera, se possibile. Nel caso in cui durante la gestazione abbiate deciso (ed è un’ottima idea) di praticare attività sportiva, non dovrete fare altro che aggiungere mezzo o un litro in più a questa quantità.

In questo modo il vostro corpo avrà tutta l’acqua di cui ha bisogno e la vostra urina tornerà ad essere chiara e limpida.

Quando l’urina è rossa…

Quando l’urina è invece rossa, potrebbe essere segno di un’infezione di tipo batterico o virale al canale urinario o alla vescica. In questo caso è necessario contattare il proprio ginecologo che, una volta effettuati i test di rito, stabilirà la presenza o meno di una patologia sulla quale intervenire.

Contattare sempre il proprio ginecologo

Bisogna sempre e comunque contattare il proprio ginecologo, dato che durante la gravidanza è comunque bene tenere strettamente monitorata la propria salute, soprattutto quando questa interessa i genitali.

Anche nel caso in cui la situazione dovesse tornare alla normalità semplicemente aggiungendo più acqua al proprio piano alimentare, è sempre bene farsi rassicurare sulle proprie condizioni di salute dal proprio medico e dal proprio ginecologo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons