Loading...

Utero fibromatoso: tutto quello che c’è da sapere

utero fibromatosoL’utero fibromatoso, o fibroso, interessa soprattutto le donne che hanno superato i 40 anni e causa perdita di elasticità del miometrio con indurimento della parete uterina. Il miometrio è una parete formata da tre strati di fibre muscolari.

Una donna che è affetta da utero fibromatoso ha un utero con numerosi  fibromi di dimensioni variabili, da pochi millimetri fino a oltre 10 centimetri, che lo fanno sentire al tatto duro e fibroso. I fibromi possono crescere dentro la parete uterina o sotto la mucosa.

Andiamo a conoscere meglio l’utero fibromatoso.

Sintomi e cause

I sintomi dell’utero fibroso sono difficili da avvertire, tant’è vero che spesso il problema si nota solo a seguito di un controllo dal ginecologo. Spesso l’utero fibroso può causare flusso abbondante durante la mestruazione (che spesso causa anemia) e interferire con la fertilità.

Le cause sono eterogenee anche se l’età è il fattore di rischio primario. I polipi uterini possono aumentare il rischio di utero fibromatoso, come anche l’endometriosi.

Diagnosi e terapia

La diagnosi dell’utero fibromatoso va fatta da un ginecologo a seguito di un esame. Le terapie specifiche per la cura dell’utero fibromatoso sono diverse a seconda dei casi e della situazione clinica. Il medico decide se risulta utile il trattamento farmacologico o se risulti necessario un intervento chirurgico.

La terapia farmacologica prescrive dei medicinali che aiutano a restituire al miometrio l’elasticità che ha perso, mentre l’intervento chirurgico agisce tramite miomectomia. Questa è un’operazione che mira ad asportare i fibromi uterini.

Questo è un intervento conservativo per non ricorrere all’isterectomia, in quanto con la miomectomia l’utero viene lasciato intatto e vengono rimossi solo i fibromi.

In genere l’intervento chirurgico viene consigliato solo nel caso in cui la qualità della vita della donna sia evidentemente compromessa dalla presenza di fibromi.

Come anticipato, l’utero fibromatoso causa soprattutto il rischio di perdita della fertilità e quindi le donne che vogliono avere figli spesso preferiscono ricorrere all’intervento chirurgico per risolvere il problema.

Nella maggior parte dei casi la miomectomia non causa complicanze se si escludono i casi di perdite di sangue e le aderenze del tessuto cicatriziale (conseguenze possibili di qualsiasi intervento). Se pensi di soffrire di utero fibroso, chiedi consiglio al tuo medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons