Loading...

Virus Zika: perché è pericoloso per le donne

zikaIl virus Zika ha iniziato a preoccupare tutti noi solo da qualche mese, ma bisogna precisare che la malattia è stata scoperta alla fine degli anni 40′ e che in alcune zone dell’Asia e dell’Africa viene vista come una “semplice” malattia endemica.

Solo una volta che il virus ha esposto a rischio i “paesi occidentali”, ha ottenuto fama e popolarità. Questo tipo di malattia però è stata individuata nella foresta Zika in Uganda e proprio da questa foresta ha preso il proprio nome.

In questo articolo vi indicheremo cosa fare per proteggervi e vi aiuteremo a capire cosa fare quando si è in gravidanza.

Contagio e sintomi

Il contagio avviene a causa della puntura di una zanzara che ad ora non è stata individuata in Italia, ma non possiamo pensare di rimanere immuni per sempre. I sintomi somigliano moltissimo a quelli della semplice influenza stagionale, vale a dire:

  • Febbre;
  • Mal di testa;
  • Congiuntivite;
  • Dolori muscolari.

Il virus Zika, nello specifico, causa anche:

  • Eruzioni cutanee;
  • Gonfiore delle articolazioni.

Se notate questo tipo di sintomi, contattate subito il vostro medico e se siete incinte anche il vostro ginecologo. Pur non essendoci farmaci specifici, la cura è la stessa per la normale influenza, ma per le donne incinte e per il feto i problemi potrebbero essere maggiori.

Rischi in gravidanza

I rischi durante la gravidanza riguardano soprattutto il feto. In caso di contagio con il virus Zika durante la gravidanza, il vostro piccolo potrebbe presentare malformazioni o problemi di vario tipo come:

  • Microcefalia;
  • Malformazioni gravi di vario genere.

Se sapete di essere incinte, evitate assolutamente viaggi nei paesi a rischio e utilizzate repellenti anti-zanzare. Possono essere tranquillamente usati in gravidanza e minimizzano il rischio di contagio della malattia.

Non ci sono cure disponibili, quindi l’unica cosa da fare è cercare in tutti i modi di prevenire il contagio. Uno dei modi per contrarre il virus è per via sessuale, quindi se siete incinte e avete paura, fate sesso protetto.

Vi consigliamo però di non esagerare con ansie e paure, non siamo ancora ad un alto livello di allarme. Per qualsiasi dubbio, chiedete consiglio al vostro medico di fiducia. Non abbiate paura di esporre i vostri dubbi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons