Loading...

Vulvodinia: cause e rimedi

vulvodiniaIn gergo medico quando si parla di vulvodinia, ci si riferisce ad una condizione in cui la donna avverte un dolore cronico a livello vulvare, cioè sui genitali esterni, per un periodo piuttosto lungo che supera i tre mesi.

Che cos’è la vulvodinia? Quali sono le cause? Come si manifesta questa condizione? Ci sono dei rimedi o dei trattamenti efficaci? Cosa bisogna fare in questi casi?

Oggi risponderemo a tutte queste domande.

Che cos’è la vulvodinia? Da cosa è causata?

Come abbiamo già detto nel breve paragrafo di introduzione, quando si parla di vulvodinia ci si riferisce ad un disordine in cui la donna percepisce dolore cronico a livello della vulva per un periodo di almeno tre mesi.

Si può parlare di vulvodinia localizzata quando il dolore interessa una zona specifica della vulva e, in caso di pressione su quella parte, il dolore diventa più intenso. La vulvodinia generalizzata, invece, si manifesta quando il dolore interessa allo stesso tempo più parti della vulva.

Possiamo inoltre distinguere due tipologie di vulvodinia, ognuna con delle cause diverse, ossia:

  • La vulvodinia primaria, che non è caratterizzata dalla presenza di lesioni visibili. Può essere causata da diversi fattori, come delle reazioni allergiche, l’abuso di antibiotici, disturbi dell’umore, interventi chirurgici, infezioni vulvari e via dicendo;
  • La vulvodinia secondaria, che è invece contraddistinta dalla presenza di lesioni dolorose ed è causata da altri fattori, come una vaginite atrofica delle infezioni genitali, il lichem scleroatrofico, la presenza di un ascesso sulla ghiandola di bartolini, l’uso di prodotti sbagliati per la detersione e altri ancora.

Come facciamo a capire se siamo affette da vulvodinia?

La vulvodinia è caratterizzata da un forte dolore che dura per diversi mesi, ma a volte si prolunga anche per anni. Si tratta di un dolore che insorge improvvisamente e si manifesta in diversi modi.

Il dolore della vulvodinia può essere infatti localizzato, oppure pungente, può dare la sensazione di avere delle fitte, può dare prurito e bruciore. Certo è che si tratta di una condizione insopportabile e i sintomi che si manifestano dipendono soprattutto dalla causa.

Quali sono i rimedi e le cure per la vulvodinia?

Il trattamento della vulvodinia richiede molto tempo e si tratta di soluzioni che possono essere adatte ad una paziente e non ad un’altra. Per questo motivo ricordati di chiedere sempre un consiglio al medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons