Loading...

Zucchero in gravidanza: sì o no?

Anche se in gravidanza ci si sente quasi giustificate a commettere qualche piccolo peccato di gola, è importante limitare l’assunzione di zucchero, merendine, succhi di frutta e bibite gassate zuccherate.

A questo punto, però, è doveroso fare una precisazione tra zuccheri naturali e zuccheri aggiunti.

Gli zuccheri naturali sono quelli contenuti naturalmente nei cibi, mentre gli zuccheri aggiunti sono quelli raffinati che diventano ingredienti di un alimento. Ad esempio la frutta contiene già zuccheri naturali, ma nelle marmellate spesso si aggiunge anche lo zucchero bianco. Gli zuccheri della frutta sono quelli naturali, mentre gli altri sono zuccheri aggiunti.

Gli zuccheri vanno sempre limitati, ma quelli naturali sono molto meno dannosi di quelli aggiunti e raffinati. Vediamo ora di capire meglio se si possono consumare zuccheri in gravidanza.

Zucchero in gravidanza: sì o no?

Assumere molti zuccheri in gravidanza causa squilibri metabolici che compromettono la sensibilità all’insulina e la tolleranza al glucosio. Di conseguenza si diventa meno capaci di gestire i livelli di glucosio e di produrne la giusta quantità in caso di bisogno.

Un’alimentazione ricca di zuccheri aumenta il rischio di comparsa di diabete gestazionale, che affligge il 5% circa delle donne in gravidanza. Il diabete gestazionele può avere ripercussioni importanti sulla salute sia della mamma che del feto.

Assumere troppi zuccheri in gravidanza aumenta anche il rischio di diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari e di obesità. Se la dieta in gravidanza è troppo ricca di zucchero, aumenta anche il rischio di sviluppare malattie successive al parto. Quindi bisogna fare molta attenzione.

Sostituire gli zuccheri in gravidanza

Durante l’attesa, la voglia di dolce si fa sentire, ma cosa fare per tenere a bada il bisogno di zuccheri senza rischiare? La frutta è un ottimo alleato. Placherà il tuo bisogno di zucchero e di dolce e ti sentirai appagata senza pericoli.

Assicurati che la frutta sia sana e che sia adatta al consumo in gravidanza. Lava bene la frutta per eliminare i residui. Se hai qualche dubbio su quale tipo di frutta scegliere, chiedi al tuo medico.

Ricorda che la nostra guida ha solo scopo informativo e che non si sostituisce al parere medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons