Loading...

Coliche Renali in Gravidanza: sintomi e rimedi naturali

colica renaleLe coliche renali sono uno dei potenziali problemi di salute che possono colpire chi è in gravidanza. Si tratta di un problema piuttosto comune, che può essere più o meno doloroso e che può essere efficacemente, se non curato, quantomeno tenuto sotto controllo.

Vediamo insieme le cause, le possibili soluzioni e, cosa più importante, come comportarsi in caso di attacchi acuti.

Le cause delle coliche renali durante la gravidanza

Durante la gravidanza i cambiamenti fisici ed ormonali sono importanti, e quelli a carico dell’apparato uro-genitale sono tra i più fastidiosi.

La sindrome da dilatazione delle vie urinarie, che viene causata dall’esercizio del peso da parte dell’utero, in aggiunta agli scompensi ormonali, possono causare carichi maggiori di lavoro a spese dei reni, che possono trasformarsi, appunto, in coliche renali.

I sintomi

In genere le coliche renali sono completamente asintomatiche, anche se in alcuni casi (pochi a dire il vero) possono dare luogo ad alcuni sintomi tipici di questa patologia:

  • Ostruzione urinaria, con difficoltà a fare la pipì;
  • Febbre;
  • Dolore acuto proprio in prossimità dei reni;
  • Sangue nelle urine.

In presenza di questi sintomi si deve sicuramente ricorrere al consulto del medico che, dopo gli appropriati percorsi diagnostici, individuerà la terapia migliore, tenendo conto anche dello “stato interessante” che state vivendo.

I rischi delle coliche renali in gravidanza

Le coliche renali necessitano di intervento immediato, in quanto il rischio di un parto pretermine, in presenza di questo tipo di problematiche, è piuttosto alto.

I rimedi possibili

A seconda dell’intensità della problematica, si può intervenire sia con presidi di tipo farmacologico, sia, nei casi più estremi, con un intervento chirurgico:

  • Nel caso di cura farmacologica, si ricorre in genere ad antibiotici in grado di far rientrare un’eventuale infezione batterica;
  • In aggiunta, se i dolori dovessero essere troppo forti, si può ricorrere ad una terapia a base di analgesici, in grado di far abbassare, almeno nelle fasi più acute, il dolore.

Per sapere cosa mangiare per evitare le coliche durante l’allattamento, date un’occhiata al nostro speciale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons