Loading...

Come togliere il vizietto del Ciuccio ad un Neonato

ciuccioUno degli istinti primari alla nascita è quello di succhiare. Avere in bocca un ciuccio ricorda il momento dell’allattamento al seno della madre e questo serve al bambino per sentirsi sicuro e per calmarsi.

Il bambino, succhiando il ciuccio, riscopre la sensazione  di protezione  che avverte quando è attaccato al seno della madre.

Il bimbo quindi trova nel ciuccio il sostituto del seno materno e con questo riesce a consolarsi e a sentirsi coccolato anche quando non è abbracciato alla sua mamma.

Succhiare il ciuccio fino ai 24 mesi di vita non è assolutamente preoccupante anzi, a detta di alcuni psicologi, è addirittura consigliato (date un’occhiata quì!). Dopo questo periodo è bene trovare delle soluzioni che aiutino il bambino a distaccarsene gradualmente.

Vi proponiamo alcune strategie adottate proprio da alcune mamme che risulteranno sicuramente preziose per chi, come loro, dovrà affrontare questo piccolo ostacolo.

Il vermicello

Con un ago inserite dentro la ciuccio del vostro bambino un piccolo filo di colore rosso.

Lasciate credere al bambino che il ciuccio oramai non è più buono e che, come tutte le cose, si è deteriorato.

Dite che oramai lui è grande ed è per questo che il ciuccio ha smesso di funzionare.

Dal racconto di una madre, questo piccolo trucchetto ha funzionato ed è stato proprio il suo bambino a depositare il ciuccio nella spazzatura.

Il buchino

Tagliate l’estremità del ciuccio facendo un foro piuttosto grandicello. Lasciate che il vostro bambino lo metta in bocca e si lamenti del  fastidio avvertito alla lingua nel momento di cucchiare.

Sicuramente sarà lui stesso a decidere di abbandonare questo vizietto.

Una piccola storia

Cominciate a raccontare al vostro bambino che avete conosciuto un bambino piccolo che piange sempre perchè è povero e non può comperarsi il ciuccio.

Continuate nei giorni successivi a ricordare a vostro figlio, con piccoli accenni, che il bambino ancora piange perchè non ha il ciuccio.

Dopo qualche giorno proponetegli se vuole cedergli il suo dato che lui è grande e non ne ha più bisogno.

Noi crediamo che accetterà.

Il topolino

Raccontate al vostro bambino che c’è in giro un topolino che passa nelle case, in assenza di tutti e porta via i ciucci dei bambini grandi lasciando loro un regalino per ringraziare. Ditegli che il topolino passerà solo nelle case dei più fortunati e nei giorni successivi fatevi vedere leggermente in ansia per questo fortunato evento.

Dopo qualche giorno togliete il ciuccio e, al suo posto fategli trovare un bel gioco. Al suo ritorno fate festa insieme. L’atmosfera di gioia lo aiuterà ad accettare meglio questo drastico cambiamento.

Mi raccomando di usare questi metodi con molta dolcezza, aspettando la sua decisione senza forzarne il momento.

Aiutatelo a farlo sentire sicuro, magari spendendo una coccola in più.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons