Loading...

Congiuntivite in Gravidanza: consigli e rimedi naturali

congiuntivite gravidanzaLa congiuntivite è un’infiammazione della congiuntiva. La congiuntiva è la mucosa che ricopre l’interno della palpebra e della sclera (la parte bianca nell’occhio).

Può essere causata da virus e batteri e può normalmente colpire anche durante la gravidanza, ma non crea alcun problema al feto.

In questo articolo parleremo di cure e rimedi che si possono seguire anche durante la gravidanza.

Come si manifesta?

La congiuntivite si manifesta con un dolore all’occhio, le palpebre si gonfiano, la lacrimazione aumenta e nei casi più fastidiosi la congiuntivite può causare bruciore. Purtroppo la congiuntivite è contagiosa e si trasmette facilmente. Se ne siete affette, cambiate spesso gli asciugamani e usatene uno vostro, evitate di strofinarvi gli occhi e di toccare oggetti, lavate bene e spesso le mani e state attente a quando tossite o starnutite, copritevi sempre bocca e naso con la mano.

Può capitare che la congiuntivite regredisca spontaneamente, ma esistono farmaci che riducono l’infiammazione e che ne velocizzano la guarigione.

Nei casi in cui alla congiuntivite sia associata febbre, potete ricorrere alla tachipirina o ad un antibiotico, talvolta anche al cortisone, ma solo dopo aver chiesto consiglio al vostro medico. Se siete in attesa di un bimbo chiedete al vostro medico prima di assumete qualsiasi medicinale.

I migliori rimedi sono quelli naturali e omeopatici, e in genere non hanno conseguenze sul feto, ma chiedete comunque un’opinione del medico.

Rimedi e consigli

Il rimedio migliore è di certo quello consigliato da un medico o da un medico oculista.

Se parliamo di rimedi naturali fai da te, il più efficace è un impacco con la camomilla. Fate bollire l’acqua, mettete in infusione la camomilla e lasciate raffreddare, immergete un panno o dell’ovatta nella camomilla e lasciate l’impacco sugli occhi per qualche minuto.

Anche gli impacchi con acqua di rose o con Hamamelis promettono miracoli. In caso abbiate delle mele in casa, provate ad appoggiarne delle fettine sugli occhi per una quindicina di minuti.

Una volta completati gli impacchi, tamponate la parte con un panno asciutto e pulito.

Se agli impacchi preferite i lavaggi, potete lavarvi gli occhi con acqua e camomilla invece che utilizzarla per l’impacco, ma non esagerate!

Alcuni colliri  decongestionanti, medicinali o naturali (meglio se naturali) a base di fiori o vegetali (la camomilla e l’Hamamelis di solito sono gli ingredienti principali di questi colliri) possono darci una mano a sconfiggere la congiuntivite. Ancora una volta vi raccomandiamo di chiedere consiglio ad un medico.

Attenzione alla congiuntivite, anche se come abbiamo detto può regredire spontaneamente, se trascurata può portare problemi agli occhi o addirittura essere causa di un ascesso.

Per conoscere invece i sintomi e i rimedi della congiuntivite dei bambini, seguite la nostra guida. 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons