Loading...

Costi e Requisiti per Adottare un bambino: è veramente così difficile?

adozione difficoltàL’adozione nazionale e internazionale di un bambino è un percorso d’amore che è, purtroppo, frastagliato anche da pagamenti e da iter burocratici non sempre dei più agevoli.

Vi abbiamo già spiegato in uno dei nostri precedenti articoli a quale ente bisogna rivolgersi per adottare un bambino (vedere quì).

In questo articolo faremo un punto della situazione sui costi per le adozioni internazionali e nazionali, sulla fattibilità degli iter burocratici e soprattutto cercheremo di fare un quadro approssimativamente completo su quello che dovremo portare a termine per diventare finalmente mamma e papà adottivi.

I requisiti previsti dalla legge

L’adozione in Italia, sia di bambini italiani che di bambini stranieri, è regolata dallo stesso articolo di legge, il n. 6 184/83, che disciplina la materia di adozione facendo riferimento anche agli accordi internazionali che regolano la materia.

I genitori devono essere in possesso di alcuni requisiti, specificatamente riguardo all’età e alla stabilità della coppia, in mancanza dei quali diventa legalmente impossibile adottare un bambino:

  • I genitori devono avere almeno 18 anni più dell’adottato;
  • La differenza massima nell’età è invece di 45 anni per uno dei due coniugi e di 55 anni per l’altro. Vuol dire, per intenderci, che almeno uno dei genitori dovrà avere meno di 45 anni in più del bambino che si vuole adottare, con l’altro che non può superare la soglia dei 55 anni.

Si tratta di limiti però soltanto teorici, soprattutto nelle adozioni internazionali, dato che quasi tutti i paesi preferiscono in genere affidare i piccoli a coppie più giovani.

Il percorso non si fa impossibile per chi sia un po’ avanti con gli anni, ma quasi, e in questo caso si ottiene in genere più fortuna nel caso delle adozioni nazionali.

Quanto si spende per un intero iter di adozione?

I costi di adozione variano sensibilmente a seconda della procedura e del bambino che si vorrebbe provare ad adottare.

Nelle adozioni internazionali ci sono da calcolare due tipi di costi:

  • I costi che dovrete corrispondere all’ente che vi seguirà in Italia e che in genere ammontano a 4.200–4.500€;
  • I costi che dovrete corrispondere all’ente estero, che sono molto variabili da paese a paese, partendo dai circa 8.000€ dell’Albania, del Kosovo e della Bulgaria per finire agli oltre 15.000€ per i bambini che vivono nei paesi caraibici.

Per quanto riguarda invece le adozioni in Italia, non ci sono costi a carico della coppia, dato che tutti i documenti, le notarizzazioni e le richieste possono essere inoltrate in italiano, senza appoggiarsi ad alcun ente o ad alcuna agenzia.

È davvero così difficile?

Quello dell’adozione è un iter particolarmente lungo, che prevede diversi passaggi non aggirabili che potrebbero far perdere anche la speranza a chi vuole un bambino subito. Si tratta però, ed è una fortuna che sia così, di procedure che sono tese a garantire al nostro futuro bambino la certezza che si troverà in un ambiente accogliente e familiare.

La procedura viene portata a termine, ogni anno, da circa 3.000 coppie italiane. Non è impossibile, è solo, soprattutto nel caso di quella internazionale, un tantino estenuante.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons