Loading...

Perdite da Impianto: cosa sono e quanti giorni durano?

perdite da impiantoNei primi tempi, quelli immediatamente successivi all’impianto dell’ovulo, si possono avere perdite di sangue che potrebbero destare più di qualche preoccupazione nella futura mamma. Ne abbiamo già parlato in un altro articolo riguardante le perdite durante la gravidanza (leggi qui), anche se oggi vogliamo spiegarvi per filo e per segno quali sono i segnali delle perdite da impianto, quanto durano e quando sia, di nuovo, il caso di preoccuparsi.

Come sono fatte? Come riconoscerle?

Le perdite da impianto sono tendenzialmente di tre tipi:

  • Biancastre, con nessuna o piccolissime macchioline ematiche;
  • Bianche, striate di rosso vivo, con la parte rossa che è ovviamente causata dal sangue;
  • Di colore marrone scuro, che invece è segno di sangue rappreso.

Non ci sono indicazioni particolari che mettano in relazione questo tipo di macchie con eventuali problematiche in corso. Si tratta di macchie più che fisiologiche che, come vedremo dopo, sono segno invece di una gravidanza partita con il piede giusto.

Perché le macchie?

Le perdite da impianto sono più che fisiologiche. L’ovulo, una volta fecondato, andrà ad impiantarsi nell’endometrio, la membrana che riveste internamente il nostro utero. Durante questo processo si creano delle piccole lesioni, il cui fenomeno ematico viene espulso per via vaginale (non c’è altra via d’uscita!) e che costituiscono un fenomeno normale e fisiologico.

La consistenza

La consistenza delle perdite cambia a seconda della quantità di muco che contengono. Il sangue, infatti, finisce per mescolarsi con il muco vaginale e, a seconda della composizione, avranno una consistenza diversa. Possono essere sia viscose, come il muco vaginale stesso, oppure più liquide, nel caso in cui la percentuale di sangue fosse più alta.

Quanto durano?

Le perdite da impianto non durano in genere più di 10 giorni. Nel caso in cui dovessero continuare, è d’obbligo contattare il proprio ginecologo, per accertarsi che tutto stia procedendo nel modo giusto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons