Loading...

Pulizia del Naso nel Neonato: come e quando farla

naso bambinoIl nasino dei nostri piccoli è per loro un organo fondamentale, dato che in modo innato gli umani respirano proprio attraverso questo organo.

Si deve pulire sempre (e non soltanto quando è tappato – con le procedure che vi abbiamo indicato qui) ed è necessario farlo al momento giusto, evitando di irritarlo per i troppi frequenti lavaggi o sfregamenti.

Vediamo insieme come comportarci.

Quando farlo?

Il nasino va mantenuto, in primis, sempre libero e ogni volta che noterete la presenza di muco in eccesso, secco o umido che sia, dovrete con l’aiuto degli strumenti giusti provvedere alla pulizia dello stesso. Questo però riguarda esclusivamente i casi estremi, dove a causa della scarsa cura che si è avuta nei giorni precedenti il naso potrebbe essere completamente congestionato.

Per quando riguarda invece i ritmi che devono essere ritenuti normali, si dovrebbe procedere alla pulizia almeno una volta al giorno, controllando anche la qualità e la quantità delle secrezioni, che nel caso in cui dovessero essere troppo abbondanti potrebbero segnalare qualche piccola influenza, mentre se fossero troppo secche segnalerebbero un ambiente dal tasso di umidità troppo basso e che dunque deve essere immediatamente trattato con umidificatori.

La pulizia quotidiana del naso del nostro bambino può avvenire, senza alcun tipo di problema, utilizzando acqua termale (da reperire in farmacia) oppure soluzione salina, anche questa recuperabile in farmacia oppure da preparare in casa, utilizzando una parte di sale ogni 10 di acqua.

Cosa pulire?

I genitori più inesperti credono che la procedura possa essere definita terminata quando le narici saranno liberate da ogni tipo di ostruzione. In realtà si deve procedere a pulire anche le cavità nasali, che sono i tunnel che, partendo dalla fine delle narici, arrivano fin dentro il cranio.

Si può svolgere questa operazione facendo passare la soluzione salina dalle narici verso l’interno: non abbiate paura se il vostro piccolo sembrerà infastidito. In poche sedute riuscirà a prenderci l’abitudine e a presentarsi sempre più in forma all’appuntamento quotidiano con la pulizia del naso.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons