Loading...

Si può prendere il Cortisone in gravidanza? Proprietà ed Effetti collaterali

cortisoneIl cortisone è un ormone usato come farmaco per alleviare dolori e curare malattie di vario genere. Esso è un potente antinfiammatorio che diminuisce i fastidi, ma che non ne cura la causa, rimanendo dunque uno dei farmaci sintomatici ai quali si ricorre più di frequente.

Intorno a questo farmaco girano molti luoghi comuni, spesso trasmessi da voce in voce senza avere un fondo di verità scientifica.

Esso a volte è un vero e proprio farmaco salvavita, soprattutto in quei casi dove insorgono problemi respiratori dovuti ad allergie.

E’ possibile assumerlo in gravidanza?

Sappiamo tutti che durante il periodo di gestazione assumere farmaci è altamente sconsigliato, poichè sono ritenuti colpevoli di gravi malformazioni al feto e anche di interruzioni della gravidanza stessa.

Detto ciò la prima e più importante considerazione da fare è valutare se assumere il cortisone comporti maggior rischio o maggior beneficio.

Come per tutti i farmaci, il medico dovrà valutare se, non assumendo il cortisone, i rischi che comporta la patologia di cui ci si lamenta sono maggiori di quelli improbabili dell’assunzione del cortisone.

Molti medici rassicurano le proprie pazienti sostenendo che in gravidanza, con dosaggi controllati e limitati nel tempo, l’assunzione di cortisone non comporta alcun rischio nè per la madre, nè per il bambino.

Alcuni medici sostengono che il cortisone accellera la crescita dei polmoni nel feto e questo comporterebbe un grosso vantaggio nel caso in cui si devesse ricorrere ad un parto anticipato.

Quali sono i casi in cui è necessario assumerlo?

Come abbiamo detto, il cortisone deve essere necessariamente assunto quando la patologia della donna in gravidanza mette a serio rischio la sua incolumità. Parliamo principalmente di malattie respiratorie spesso causate da forti allergie.

In questo caso ricorrere al cortisone è decisamente necessario. Come per tutti i farmaci, esso deve essere consigliato dal medico che stabilirà il dosaggio giusto e i tempi di assunzione.

Evitate categoricamente di assumere qualsiasi farmaco senza aver fatto prima un controllo dal vostro medico di fiducia, soprattutto quando si tratta di qualcosa dalle interazioni imprevedibili, come appunto il cortisone. Si tratta di un farmaco importante, che non deve assolutamente impiegato nella cura fai da te, nemmeno se lo abbiamo utilizzato costantemente prima della gravidanza.

Ci sono controindicazioni?

Non ci sono controindicazioni particolari per le donne gravide quando consumano il cortisone. Permangono dunque tutte le controindicazioni tipiche di questo farmaco, al di fuori dello stato interessante.

Per una guida più specifica ai farmaci, potete rifarvi alla nostra guida.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons