Loading...

Tachipirina in Allattamento: si può prendere?

tachipirinaLa Tachipirina (che è un farmaco a base di paracetamolo) è un medicinale dai mille impieghi che potrebbe essere utile anche durante l’allattamento.

Ma si può consumare durante l’allattamento, oppure si tratta di uno di quei medicinali che bisognerebbe evitare a tutti i costi? Vediamolo insieme.

Sì, la tachipirina è consentita

La tachipirina è un farmaco che rientra a pieno diritto tra quelli che sono completamente consentiti: è infatti a base di paracetamolo, un farmaco che è sicuramente sicuro anche per chi si trova ad affrontare ad una gravidanza e non ha alcun tipo di controindicazione per chi sta allattando.

Il farmaco in questione è così sicuro che ne esiste anche una versione (a dosaggi in realtà molto bassi) per i neonati.

La tachipirina può dunque essere assunta senza alcun tipo di problema per tutti quei casi in cui sia necessario, anche durante la fase di allattamento, far scendere la febbre.

La Tachipirina, inoltre, può anche dare una grossa mano per i casi di febbre da mastite, una patologia che attacca aureola e capezzoli e che ha sintomi proprio di tipo febbrile.

Comunque meglio parlarne con il medico

Si ha comunque bisogno, in questi casi, di consultarsi con il proprio medico, che conoscendo il vostro quadro clinico sarà sicuramente il più indicato per individuare eventuali problematiche legate al consumo di paracetamolo, e dunque di tachipirina, durante l’allattamento.

Per quanto riguarda la salute del bambino, dato che il paracetamolo non viene trasfuso nel latte materno, non c’è alcun tipo di problema e si può dunque assumere senza grossi grattacapi.

Lo stesso vale per il paracetamolo generico

Il paracetamolo è venduto oggi anche in soluzione generica, ovvero come farmaco non di marca e senza brevetto, e valgono per questo tipo di preparati le stesse avvertenze che vi abbiamo elencato per la Tachipirina.

Si tratta di un presidio medico assolutamente sicuro, anche se sicuramente si tratta di un farmaco di cui non abusare e a riguardo del quale bisogna chiedere comunque consiglio al proprio medico curante.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons