Loading...

Bimbi e computer: quando possono iniziare ad usarlo

In una società ipertecnologica ed informatizzata come quella in cui viviamo è molto difficile tenere lontani i nostri bambini da Pc, tablet e smartphone ma è bene ricordare quanto sia fondamentale nel loro sviluppo non bruciare alcun tipo di tappa.

Quello che infatti potrebbe apparire quasi come un vantaggio nasconde in realtà numerose problematiche che in tenera età non possono essere assolutamente gestite da soli.

L’avvicinamento dei piccoli ai prodotti tecnologici deve, per questo motivo, avvenire passo dopo passo rigorosamente con la supervisione di un adulto.

Cercheremo in questo articolo di schematizzare la giusta roadmap per consentire ai bimbi di approcciarsi al computer senza rischi ed in maniera costruttiva, non dobbiamo demonizzarli, ma neanche sostituirli al ruolo di genitore.

Il primo Pc

Il mercato fortunatamente ha compreso le esigenze sia dei genitori che dei bimbi e fornisce, per muovere i primi passi nel mondo informatico, prodotti mirati che sappiano unire l’aspetto ludico a quello più educativo.

Si tratta di piccoli computer o tablet muniti di tastiera rigida che possono essere utilizzati già dai 5-6 anni; questi dispositivi, come testimoniato anche dal design semplice e colorato, vengono visti dai bimbi come semplici giocattoli ma in realtà li aiutano a famigliarizzare con molti aspetti di un Pc per adulti.

Si può capire in questo modo, sotto forma di gioco, come utilizzare un mouse, come digitare su una tastiera qwerty ed anche come muoversi all’interno di diverse interfacce.

Un vero computer

I dispositivi di cui abbiamo parlato finora iniziano, complice anche l’avanzare di classe nel percorso di studi, ad andar stretti ai nostri bimbi quando raggiungono i 9-10 anni di età ed a questo punto è inevitabile un upgrade.

Il consiglio è quello di permettere loro di utilizzare il Pc di un genitore con cui istruirli ad un uso più “professionale” controllando anche il reale impiego che ne fanno quando si cimentano da soli con tastiera e mouse.

Per un Pc ad uso personale è meglio attendere ancora qualche anno in modo che ci sia maggior coscienza delle proprie azioni e una migliore capacità di utilizzo del mezzo informatico, prevenendo così ogni potenziale rischio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons