Loading...

Di quanto latte ha bisogno un neonato? La guida

Il latte materno comincia a comparire all’interno del corpo della madre già dai primi mesi di gravidanza grazie a delle ghianole che, ingrossandosi, favoriscono lo sviluppo di alcuni ormoni, come la prolattina, che servono proprio a dare nutrimento al bambino. 

Durante il periodo post parto il latte risulterà di un colore tra il bianco e il giallo perchè non ci sono ancora gli zuccherie i grassi che servono al neonato. 

Questa tipologia di latte viene detta colostro, utile soprattutto per via della presenza di soli sali minerali e proteine che favoriscono lo sviluppo delle difese immunitarie del bebè. 

Successivamente si passerà a secernere il latte bianco e candido che tutti conosciamo, stavolta ricco di sostanze lipidichezuccheri

Inoltre un’altra caratteristica del latte materno riguarda proprio il colostro, che va dagli 80 ml ai 150 ml di produzione giornaliera. 

Man mano va diminuendo per dare spazio all’altro latte che avrà una portata di 480 ml al giorno fino ad arrivare ai 750ml

Le neo mamme, o comunque le mamme in generale, spesso temono di non produrre una quantità adeguata di latte che possa far crescere il loro figlio forte e sano

Di quanto latte ha bisogno il neonato?

Nella prima settimana di vita il neonato si nutrirà con il colostro e, intorno al 5° e 6° giorno di allattamento, il neonato sarà più stimolato ad attaccarsi alla mammella poiché ci sarà carenza di latte che però si riprodurrà soprattutto grazie all”azione effettuata dal bambino, stimolante per la ghiandole mammarie. 

Successivamente il bimbo deciderà da sè quanto latte far entrare nel proprio organismo, ma si ricorda comunque che i pasti devono essere fatti giornalmente e ad intervalli di tempo regolari

Quando il bambino ha fame solitamente il primo campanello d’allarme è il pianto

Infatti senza parlare il neonato richiede il cibo anche in altri modi, come per esempio l’apertura della bocca o alcuni movimenti degli occhi

Come regolare l’allattamento?

Solitamente una volta mangiato il neonato espelle le sostanze di scarto con delle feci liquide e cremose

Se invece dovessero essere dure, allora significa che la quantità di latte assunta è inadeguata

Stessa cosa vale per il fatto che il bambino aumenterà notevolmente di peso se non adeguatamente pieno. 

Se accade che il neonato si stacca da solo dal capezzolo, allora vuol dire che si è nutrito abbastanza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons