Loading...

Primo appuntamento figlia: domande e preoccupazioni comuni

Il primo appuntamento della propria bambina può essere un momento difficile da gestire per ogni mamma e per ogni papà. Si tratta di un momento naturale e inevitabile, ma alcuni genitori potrebbero trovare qualche difficoltà a capire come comportarsi.

Spesso e volentieri le preoccupazioni svaniscono da sole e la paura è fine a se stessa, ma se hai bisogno di qualche consiglio rassicurante, sei sulla guida giusta per te.

Oggi vediamo insieme come gestire senza troppi timori il primo appuntamento di tua figlia. Buona lettura.

Primo appuntamento: quante preoccupazioni!

Spesso le ragazze escono con i compagni di classe o con gli amici, quindi è probabile che tu conosca già il ragazzino con cui tua figlia uscirà e persino la sua famiglia. Se conosci già bene tutto, non preoccuparti e lascia tua figlia uscire tranquillamente.

Dalle solo alcune regole come orari e zone off-limits. A seconda dell’età ci sono luoghi adatti e altri meno. Per una ragazzina può essere appropriata un’uscita il pomeriggio in una caffetteria. Per una ragazza più grande va bene anche un’uscita di sera in una pizzeria.

Tutto va regolato in base all’età. Se invece non conosci il ragazzo nè la sua famiglia, puoi chiedere qualche informazione a tua figlia. Se ti senti tranquilla così può bastare.

Ma se hai bisogno di qualche rassicurazione in più, puoi chiedere di invitare il ragazzino a casa per uno spuntino, ma attenzione a non mettere in imbarazzo tua figlia e a non essere troppo invadente.

Cerca di fare attenzione a cosa fa e ricordale di rispettare le regole, ma non interferire troppo nella sua vita. Crescere è difficile e c’è bisogno di sostegno e dialogo più che di divieti immotivati.

Una volta che avrai ottenuto tutte le informazioni di cui hai bisogno per sentirti tranquilla, lascia uscire tua figlia senza troppa ansia. È un momento inevitabile nella vita. Se hai ancora un po’ di paura, dì a tua figlia che la chiamerai a metà appuntamento per stare più tranquilla.

Ricorda che la fiducia si acquista anche mettendo alla prova i figli e il rispetto si ottiene anche con la comprensione. Essere genitori è difficile, ma ascoltare i propri figli ed educarli con comprensione può essere un ottimo metodo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons